13 DICEMBRE - Viaggi

Zurigo: tra i mercatini di Natale e il bagliore degli Swarovski

Scritto da:

Vi portiamo alla scoperta della città elvetica nel periodo più bello dell’anno

 

Un Natale ancora una volta nel nome di Swarovski. E’ questa ormai da anni la chiave di lettura dei mercatini di Zurigo, i cui curatori allestiscono nell’ampia hall della stazione centrale della città elvetica un albero di Natale di 15 metri, interamente ricoperto di figure zoomorfe (animaletti) in cristalli Swarovski, ritenendolo insuperabile simbolo di bellezza ed eleganza, imitati da tre anni a questa parte anche dai colleghi milanesi con un albero Swarovski vicino a Piazza del Duomo.

 

Mercatino nella Hall della stazione Centrale:albero di swarovski.
Mercatino nella Hall della stazione Centrale:albero di swarovski.

Una visita ai mercatini zurighesi si rivela esperienza tra coccole di grandi magazzini e vetrine lussuose e atmosfere di canti Gospel assaggiando l’imperdibile “vin brulé”. Tempo ce n’è: i mercatini restano aperti fino al giorno di Natale; e da domenica 11 dicembre la trasferta è agevolata – per chi vi arrivi da Milano – dal nuovo tunnel del Gottardo, un traforo di 53 km (tra Biasca e Fluelen), che rende più rapido il tempo di percorrenza tra le due città, riducendolo di 35 minuti (da 4 ore a 3h e 25 minuti).

 ingresso dello stesso mercatino
ingresso dello stesso mercatino

L’eleganza del pino targato Swarovski è poi completata da un cospicuo numero di chalet, a ricordare le tipiche Berghutten (le baite) delle Alpi elvetiche, disposti in ordine regolare, tipicamente svizzero, e provvisti di una ricca offerta di prodotti tipici, ma anche di curiosità etniche, ormai immancabili nei mercatini di Natale di tutta Europa.

l'ingresso laterale della stazone centrale, di fronte al quale parte la bahnhofstrasse
l’ingresso laterale della stazone centrale, di fronte al quale parte la bahnhofstrasse

Uno sfarzo, che, se nel mercatino della stazione centrale è abbinato alla sobria eleganza di Swarovski, nella Bahnhofstrasse, la via dei gioielli e degli orologi di lusso, della moda e dei brand milionari, coinvolge le bancarelle, disseminate qua e là anche nelle vie limitrofe, in un’idea di eccesso, che poco si abbina con lo spirito natalizio, ma che offre a chi può permetterselo idee stravaganti e faraoniche per regali di tutti i tipi.

la Bahnhofstrasse con le luminarie di Natale
la Bahnhofstrasse con le luminarie di Natale

Lo spirito natalizio viene però recuperato ed espresso in tutta la sua profondità dai canti natalizi di giovani coristi, disposti per le loro peformances a forma piramidale a mo’ di albero di Natale. Simboli laici, sobri o eccessivi, che per un breve periodo si mettono al servizio della festività religiosa più importante del mondo e che sono in sintonia con il sentimento di profonda fede, di radici medievali, ricordate dalla cattedrale (Grossmuenster) e dalla più piccola cattedrale delle donne (Fraumuenster, che sorgeva vicino a un convento di religiose e in tempi recenti impreziosita dagli affreschi colorati e a tema sacro di Marc Chagall).

I giovani coristi che intonano Gospel
I giovani coristi che intonano Gospel
Grossmuenster sul fiume Limmat, sotto la neve.
Grossmuenster sul fiume Limmat, sotto la neve.

Un alternarsi dunque di simboli sobri, di sperimentazioni architettoniche (soprattutto nel quartiere di Zueri West) e di lusso marcato, ma mai smaccato, che lo spirito natalizio fonde in un unico messaggio d’accoglienza: messaggio, che è ben riassunto dall’Hotel Atlantis by Giardino, che su una collina domina la città con le sue luci e che offre un’armonia di comfort e sobrietà, fatta di colori tenuti e linee essenziali ad iniziare da Spa e centro benessere, strutture di eleganza soft e raffinata.

 la chiesa di San Pietro, che ha sulla parte del campanile l'orologio più grande d'Europa
la chiesa di San Pietro, che ha sulla parte del campanile l’orologio più grande d’Europa
La Bahnhofstrasse
La Bahnhofstrasse
eccomi mentre visito il mercatino
eccomi mentre visito il mercatino

 

Photo credits: Gabriele Ardemagni

Articoli correlati: