fbpx
Viaggi

La Scozia, viaggio dell’anima nell’antica terra celtica

09 Giugno 16 / Scritto da:

scozia-glencoe

Caratterizzata da verdissime vallate e magnifici cieli plumbei, la Scozia cattura occhi e cuore con tappe obbligate che comprendono suggestivi castelli, città storiche in cui perdersi  e bellezze naturali lambite da mari e laghi

 

Visitare la Scozia significa molto più che intraprendere un viaggio turistico. Attraversarne i verdissimi paesaggi, perdersi nel blu sempre carico di pioggia dei suoi cieli, percorrerne le città storiche e gli antichi castelli, equivale a vivere un’esperienza dell’anima che lascia nel cuore il velo della nostalgia. Ad accogliere i visitatori c’è la cortesia sincera degli scozzesi, padroni gentili e premurosi dei numerosi Bed & Breakfast che rappresentano le sistemazioni notturne più sfruttate dai turisti. Ogni mattina, è per loro predisposto un gustoso risveglio con la tipica Full Scottish Breakfast salata e una selezione di ottime marmellate, da assaporare prima di proseguire per la prossima meta.

Scozia - Edinburgh
Edimbugo

 

Prima tappa di un viaggio in Scozia non può che essere la capitale Edimburgo, con il suo dedalo di viuzze, edifici, scalinate e sotterranei che caratterizzano la Old Town (la città vecchia), dominati dal celebre Edinburgh Castle, che compete in popolarità con il castello della non lontana Stirling. La città offre scorci pittoreschi a ogni angolo, così come un’infinità di pub e locali in cui gustare un boccale di birra o un bicchiere di whisky, una tipica Soup of the Day (zuppa del giorno) o il piatto scozzese per eccellenza, l’Haggis.

La capitale scozzese ospita nel corso dell’anno un’incredibile quantità di festival, che la rendono meta privilegiata di quanti non vedono l’ora di tuffarsi nella sua atmosfera gioiosa. Ad agosto culmina il massimo della sua animazione, il che rende consigliabile visitare Edimburgo proprio in questo periodo. La sua più antica e famosa manifestazione culturale è l’Edinburgh International Festival: nel corso di 3 settimane, la città offre concerti, opere liriche, spettacoli teatrali e di danza.

Scozia - Loch Ness e Urquhart Castle
Loch Ness e Urquhart Castle

 

Se la sera la tentazione è quella di partecipare a un ghost tour a caccia di fantasmi, nei dintorni della capitale è invece raccomandata una visita all’enigmatica Rosslyn Chapel, centrale nel romanzo Il codice Da Vinci. Ma tra le grandi città meritano di essere nominate anche Glasgow, stimolante e ricca di attività e gallerie d’arte, e Inverness, attraversata da un pittoresco fiume e principale centro urbano delle Highlands. Quest’ultime indicano la regione montuosa della Scozia, una delle più scenografiche d’Europa tra le cui verdi colline è bello perdersi salutando i greggi di placide pecore che le abitano, passeggiando poi in tranquillità tra le sue note vallate, tra le quali la più famosa è Glencoe, tra le location di Braveheart e Harry Potter.

Inverness rappresenta anche un ottimo punto d’appoggio per visitare il lago più famoso della nazione, Loch Ness, sulle cui rive si affollano i turisti nella speranza di avvistarne il leggendario mostro Nessie, visitando nel frattempo le rovine dell’antico Urquhart Castle.

Scozia - Dunrobin Castle
Dunrobin Castle

 

Salendo verso nord, i paesaggi si fanno più selvaggi ma anche affascinanti, di pari passo allo scendere delle temperature. Consigliamo in particolare una visita a Golspie, con il favolistico Dunrobin Castle dagli incantevoli giardini; ai resti dei Castle of Old Wick e Castle Sinclair; a Lybster, con i Menhir di Achavanich e una spettacolare scalinata in pietra che conduce a una scogliera a picco sul mare; a Durness, con la famosa Smoo cave.

Scozia - eilean donan castle
Eilean Donan Castle

 

Tra i numerosi panorami mozzafiato della Scozia, il primato va tuttavia all’Isle of Skye, paradiso degli escursionisti. Dalla colorata Portree, la sua cittadina più grande, fino al Dunvegan Castle, il visitatore di questa incredibile isola non potrà che consumare la macchina fotografica e immortalarne meraviglie quali i pinnacoli dell’Old Man of Storr o la cascata della Kilt Rock. Dall’isola, la successiva tappa obbligata non potrà poi che essere l’Eilean Donan Castle, probabilmente il castello più famoso della Scozia, location tra l’altro di numerose scene del film Highlander.

Tra castelli storici, magiche cittadine caratteristiche e territori naturali che riempiono occhi e cuore, l’invito è dunque quello a prenotare al più preso un viaggio in questa terra che siamo sicuri non dimenticherete facilmente.