luohi-rosa-mondo-jaipur
05 MARZO - Viaggi

Luoghi rosa: le destinazioni da non perdere in giro per il mondo

Scritto da:

Paesaggi naturali o location cittadine. Ai più glamour e appassionati di Instagram, suggeriamo qualche meta caratterizzata dal colore rosa

 

Hutt Lagoon (Australia)

View this post on Instagram

1-9? Incredible pink lake Hutt Lagoon! This is the most beautiful pink lake in the World, I think! / Невероятной красоты розовое озеро Хатт в Западной Австралии. Наверное, самое невероятное озеро во всем мире, если считать розовые озера. А все из-за этих мини-бассейнов разных цветов. Вот вам первые снимки с этого озера, прямо с карточки. Как вам?

A post shared by Kristina Makeeva↟Kotleta↟Timon (@hobopeeba) on

Basta recarsi nella costa occidentale australiana per scovare diversi laghi rosa. Uno dei più famosi è l’Hutt Lagoon, lago salato situato dalle parti di Port Gregory. La sua grandezza è di 70 chilometri quadrati, la maggior parte dei quali è situata sotto il livello del mare, che ne alimenta in parte le acque. La tipica colorazione rosa è dovuta all’alta salinità dell’acqua ma soprattutto alla presenza dell’alga Dunaliella salina. Questa, combinata con la presenza di un batterio e per proteggersi dal sole, rilascia il beta-carotene che dà colore a molti cibi. L’intensità della tonalità rosata più variare nel corso della giornata, ma pare che al tramonto offra lo spettacolo più suggestivo.

 

 

Craigievar Castle (Scozia)

View this post on Instagram

A wee treat for you! Here is a gorgeous picture by @a_ontheroad of our colleagues’ place at Cragievar. Cragievar, like Fyvie, is another famous pink castle in the care of the @nationaltrustforscotland. It’s only a 55 minute drive from Fyvie to Cragievar so they are very easily visited on the same day of spirited castle adventuring!

A post shared by Fyvie Castle (@fyviecastle) on

Pensavate che i castelli rosa esistessero solo nei parchi divertimenti? Ecco invece che la realtà ci regala rosee sorprese. Lo scozzese Craigievar Castle, situato ad Alford, con le sue torrette multiple, le pietre scolpite e la tonalità rosa offre ai visitatori un classico aspetto fiabesco. Non a caso pare sia stato di ispirazione per il design del castello di Cenerentola della Disney.

 

 

Jaipur (India)

View this post on Instagram

Welcome to Jaipur the Pink City! . . As I told you in my last post, each of the cities in Rajasthan have a particular nickname due to the colors associated with them. The Pink City definitely lives up to its name with pink city walls, pink palaces and pink shops! . . Jaipur has sooooo much to see and do, if you are planning a trip here make sure to budget at least 3 days to see all the sights! Its the capital of Rajasthan and the most populous city in the state. Can you spot me with the guards? . . . #jaipur #citypalacejaipur #hawamahal #rajasthan #rajasthan_tourism #rajasthan_diaries #rajasthantourism #incredibleindia #incredibleindiaofficial #indiatourism #india_everyday #india_gram #indiaphotography #indiaclicks #india_ig #indiapictures #beautifuldestinations #jaisalmer #iamtb #jaipurdiaries #india_undiscovered #india_lens #indianshutterbugs #indiaphotoproject #wearetravelgirls #sheisnotlost #globelletravels #sidewalkerdaily

A post shared by Sarah – Traveling, Nature (@whereivebeenwandering) on

Edifici rosati senza eccezioni caratterizzano il centro storico dell’indiana Jaipur, a partire dallo spettacolare Hawa Mahal. Si tratta più precisamente di un color rosa-terracotta, imposto da leggi statali locali, che è valso a Jaipur il soprannome proprio di “città rosa”. Questa tonalità storicamente è usata per rappresentare l’accoglienza e l’ospitalità. Venne scelta proprio a tal motivo per ridipingere gli edifici in occasione della visita del principe Albert durante il suo tour in India del 1876. Il colore rosa venne molto apprezzato dalla moglie favorita del Maharaja Sawai Ram Singh, tanto che questa lo convinse a emanare una legge affinché non potesse essere usato nessun altro colore per verniciare gli edifici. Una legge in vigore ancora oggi.

 

 

I campi da tennis e basket del Madonna Inn (California)

View this post on Instagram

The sun is shining and the birds are chirping… Perfect for hitting the courts!

A post shared by Madonna Inn (@madonnainn1958) on

Tra i campi da gioco più glamour che esistono non possono non essere annoverati quelli da tennis e basket presenti al Madonna Inn, hotel di San Luis Obispo in California. Non saprete più se continuare a giocare o… scattarvi una foto.

 

 

Rua Nova do Carvalho (Portogallo)

View this post on Instagram

Being "right" is not always what is best for the situation. Knowing which battles to fight and which ones to leave is a powerful lesson. #lissabon #portugal #lisboa #lisbon #pinkstreet #ruanovadocarvalho #caisdosodre

A post shared by Olga Schäfer (@olja_lalala) on

È soprannominata “Rua Cor-de-Ros” ma il suo vero nome è rua Nova do Carvalho. Parliamo della strada rosa della nightlife portoghese, nata da un progetto di riqualificazione urbana del 2013 e che oggi viene calpestata dagli avventori dei locali che vi si affacciano ma anche da turisti e curiosi, desiderosi di immortalare su Instagram l’ormai celebre pink street.

 

 

La Muralla Roja (Spagna)

View this post on Instagram

Coolness is perspectival. It’s all based on your perspective. It’s up to you to decide what is cool. 📷 @drcuerda

A post shared by Minimalism Life (@minimalismlife) on

Si ispira a diverse forme del passato questo edificio che ospita una serie di appartamenti, situato presso Calpe. Edificato tra il 1968 e il 1973 su progetto dell’architetto Ricardo Bofill, ricorda soprattutto le cittadelle fortificate tipiche del mediterraneo arabo. La struttura è insolita e labirintica, ma anche i colori si fanno notare: azzurri e rossi in diverse sfumature, tra cui il rosa che rende l’edificio un paradiso per gli instagramer.

 

Il Giappone in primavera

View this post on Instagram

1年前に、、弘前城ね〜 Sakura canal ✿❀✿❀✿ 桜タイムーʚ♡⃛ɞ ♥ *♥* ♥ *♥* #桜 #フラワー #花 #お花 #さくら #満開 #写真好きな人と繋がりたい #写真撮ってる人と繋がりたい #ピンク #かわいい #スイート #スイーツ #いいね #ハッピー #綺麗 #花 #お花見 #はなまっぷ #ただいま #sakura #ig_japan #cherryblossom #team_jp_ #tokyosakura #instagramjapan #japanloverme #igersjp #wanderlust #travelblogger #japan_daytime_view #hanami

A post shared by ティリン ヴィ。 (@bambiiiyor) on

Un’onda rosa e profumata ricopre il Giappone nei mesi da metà marzo a metà maggio. Gli alberi Sakura – i tipici ciliegi da fiore giapponesi – sbocciano, e i giapponesi si dedicano all’antica tradizione millenaria dell’Hanami. Per saperne di più e conoscere i luoghi più rinomati e suggestivi per contemplare la fioritura rosa dei Sakura, vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

 

 

Le spiagge rosa

View this post on Instagram

Feeling prettttttttty lucky to be on gorgeous #harbourisland this weekend. 💗 The pink hue of the sand (according to @cntraveler) happens when foraminifera, a microscopic organism that has a reddish-pink shell, mixes with sand, which is a mix of coral, shells, and calcium carbonate. In person, it's breathtaking. Grateful doesn't even begin to describe my feelings about being here one more day! Who has a beach escape planned?! Where are you headed? #getwellbe [📸 @pinksandsresort] . . . #healthymindhealthybody #healthyvibes #thenewhealthy #wellnessjourney #wellnesslifestyle #wellnessretreat #wellnessthatworks #wellnesstravel #harbourisland #discoverthebahamas #bahamas #pinksandbeach #pinksandsresort #wellnessvacay #birthdayvacay #celebrateyou

A post shared by WellBe by Adrienne Nolan-Smith (@getwellbe) on

Di spiagge rosa ne esistono diverse un po’ in tutto il mondo. Da quella presente sull’Isola di Budelli in Sardegna a quella sull’isola di Grande Santa Cruz, nelle Filippine. Da quelle indonesiane di Tangsi sull’isola di Lombok e di Pantai Merah sull’isola di Komodo, a quella di Harbour Island alle Bahamas. E ancora dalla pink sand beach sull’isola di Barbuda ai Caraibi, a Elafonissi a Creta fino alla laguna rosa di Las Coloradas. Basta scegliere la zona del mondo che si preferisce e… tenere a portata di mano un obiettivo fotografico.

Leggi anche: Cibo e design: 10 locali nel mondo da non perdere se amate il rosa

 

Articoli correlati: