fbpx
Viaggi

L’omaggio di Londra e della metro a Shakespeare

21 Aprile 16 / Scritto da:

Fermata London Tube

A 400 anni dalla morte dello scrittore il servizio di trasporti inglese rinomina le fermate della “tube” per commemorare il poeta

La metropolitana più antica del mondo cambia veste e indossa gli abiti dell’Inghilterra Shakespereana. Le fermate della “Tube” sono state rinominate per rendere omaggio al Bardo per l’anniversario dei 400 anni dalla morte dello scrittore. William Shakespeare, infatti, dovrebbe essere morto il 23 aprile del 1616 a soli 52 anni.
Scordatevi di scendere alla fermata di Westminster, piuttosto preparatevi a Re Lear. Non manca nessuno: c’è spazio per Macbeth, per Amleto e c’è anche la “Fathers & Kings Lines”, un vero e proprio omaggio ai luoghi dove i Montecchi e i Capuleti duellavano. Nella mappa sono evidenziati anche i teatri dove sono stati rappresentate le opere del poeta: il Globe ma anche il Blackfriars Theatre e il Teatro in Shoreditch.

tube-map-1-1

La speciale mappa della metro è in vendita (solo online) dal 18 aprile.

Il progetto è nato grazie alla collaborazione dell’azienda di trasporti inglese e il Globe che ha realizzato la cartina con le fermate.