fbpx
fioritura-castelluccio-di-norcia
21 GIUGNO - Viaggi

La Fioritura di Castelluccio di Norcia: la natura esplode di colori in Umbria

Scritto da:

La monocromia delle piane di Castelluccio di Norcia diventa un mosaico di nuance profumate tra fine maggio e metà luglio. Uno spettacolo, quello della Fioritura, di poetica bellezza

 

La Fioritura di Castelluccio di Norcia

 

Blu, giallo, rosso, viola, bianco. In Umbria, tra fine maggio e metà luglio, la natura offre uno spettacolo magico che giustamente richiama folle di curiosi e fotografi, pronti a immortalarne i colori effimeri e per questo ancor più speciali. Parliamo dell’evento della Fioritura, che si verifica ogni anno presso Castelluccio di Norcia. Qui, nel cuore della Valnerina e circondati dalle vette di quasi 2500 metri dei Monti Sibillini, i prati per un periodo variabile di 20-25 giorni si colorano delle tonalità dei fiori che vi sbocciano, dai fiordalisi ai papaveri fino alle violette.

La visione è spettacolare, eppure il culmine del fenomeno non è prevedibile con precisione a causa delle variabili climatiche, nonostante la Festa della Fiorita in sé ricada tra la terza e l’ultima domenica di giugno. D’altronde, la bellezza del fenomeno consiste anche e soprattutto nell’osservare il continuo mutamento delle nuance della natura.

 

La Fioritura di Castelluccio di Norcia

 

Durante la Festa della Fiorita, a Castelluccio, possono essere degustati prodotti locali, tra cui le note Lenticchie di Castelluccio di Norcia. I weekend di giugno e luglio sono i più affollati, con visitatori che camminano numerosi in mezzo ai fiori, motivo per il quale sarebbe meglio recarvisi in mezzo alla settimana. Tocca però sbrigarsi e controllare costantemente il procedere della Fioritura, per decidere quando si preferisce andare in base alle proprie predilezioni cromatiche.

 

La Fioritura di Castelluccio di Norcia

 

Camminando lungo il Pian Grande, Pian Piccolo e Pian Perduto dominati dall’imponente Monte Vettore, possono essere ammirati tra gli altri genzianelle, lenticchie (rinomate e tipiche del luogo), ranuncoli, asfodeli, trifogli, acetoselle… ma lo spettacolo non è mai uguale di anno in anno: talvolta è il giallo a essere predominante, altre il blu e così via. La monocromia del pascolo si accende dunque di poesia fino all’orizzonte, un’esplosione di colori che lascia negli occhi e nel cuore del visitatore un incredulo stupore. Un mosaico sgargiante e geometrico da cui lasciarsi ammaliare e divenuto giustamente famoso, di cui il nostro Bel Paese può a ragione vantarsi.

 

La Fioritura di Castelluccio di Norcia

 

La Fioritura di Castelluccio di Norcia

 

La Fioritura di Castelluccio di Norcia

 

La Fioritura di Castelluccio di Norcia

Articoli correlati: