fbpx
23 GIUGNO - Lifestyle / Viaggi

EasyJet promuove i voli per la Calabria definendola una terra di mafia e terremoti

Scritto da:

Polemica per la scelta della compagnia inglese

EasyJet è nella bufera. Questa volta le proteste e le polemiche non riguardano rimborsi o voucher dovuti all’emergenza sanitaria che ha messo in crisi centinaia di compagnie aeree nel mondo.

No, a questo giro lo scivolone è ancora più grave visto che riguarda la fase di rilancio, la fase in cui invogliare i clienti a partire. Per farlo la compagnia inglese ha cercato di promuovere il made in Italy con la tratta su Lamezia.

Fino a qui nulla di mane se non fosse che la regione Calabria viene dipinta come priva di turismo per la presenza di mafia e terremoti. Una scelta comunicativa a dir poco scellerata che scredita una terra ricca di storia e bellezze naturali.

Su Twitter tanta l’indignazione per una descrizione indecorosa e che non premia la regione del Sud Italia.

Non solo alcuni posti vengono definiti non adatti a un turismo da “Instagram”. L’assessore al Turismo Fausto Orsomarso, come riporta AGI, ha così dichiarato:

La descrizione della Calabria pubblicata sul sito della compagnia britannica, è talmente distante dalla realtà e offensivo da non potere essere semplicemente frutto della superficialità, dell’ignoranza o degli incubi di chi ha redatto il testo. Il danno all’immagine della Calabria da parte di Easyjet è evidente, e rischia di avere ingiuste ripercussioni sulle attività turistiche. Per questo andrebbe sospeso immediatamente ogni eventuale rapporto della Regione con la compagnia aerea e andrebbero valutate possibili azioni risarcitorie.

Una campagna che invece che attirare i turisti a viaggiare con EasyJet li allontana.

 

Articoli correlati: