mete-fiabesche-da-visitare-in-Italia-castel-savoia
26 MAGGIO - Viaggi

10 mete fiabesche da visitare in Italia

Scritto da:

Da nord a sud, la nostra Penisola è ricca di luoghi esoterici, surreali o che sembrano usciti da un libro di favole. Ecco per voi una selezione, tra giardini e castelli da non lasciarsi sfuggire in Italia.

 

Giardino dei tarocchi, Loc. Garavicchio

Mete fiabesche da visitare in Italia - Giardino dei tarocchi, Loc. Garavicchio 1

Sorge in Toscana, nascosto tra la natura, questo parco artistico ideato dall’artista franco-statunitense Niki de Saint Phalle, che ne ha iniziato la costruzione nel 1979 per poi inaugurarlo per la prima volta al pubblico nel 1998. A caratterizzarlo sono le 22 magnifiche quanto enigmatiche statue che si ispirano alle figure degli arcani maggiori dei tarocchi, che evocano significati simbolici ed esoterici. Realizzate in acciaio e cemento e rivestite di vetri, specchi e ceramiche colorate, le sculture invitano il visitatore a perdersi in esse e nella loro misteriosa magia.

La scarzuola, Montegabbione

Mete fiabesche da visitare in Italia - La scarzuola, Montegabbione 1

Sembra di camminare in un’illustrazione di Escher visitando il complesso de La Scarzuola in provincia di Terni, a cui l’architetto Tomaso Buzzi iniziò a lavorare nel 1958 con lo scopo di creare una “città ideale” intorno a un convento abbandonato. Il risultato è un borgo visionario, lasciato volutamente incompiuto, dal sapore rinascimentale. Tra scale, pergolati e versioni in scala ridotta di costruzioni come il Pantheon, il Colosseo e il Partenone, è oggi possibile visitare su prenotazione il sogno fatto pietra di Buzzi.

 

Isola Bella, Piemonte

Mete fiabesche da visitare in Italia - Isola Bella, Piemonte 1

I visitatori vengono annualmente attirati da quest’isola magica situata nel lago Maggiore, che ancora conserva il suo fascino rinascimentale. Il giardino all’italiana, voluto nel 1670 dal conte Vitaliano IV e ricco di specie botaniche rare, statue e tesori culturali, incornicia il Palazzo Borromeo, anche sede di eventi storici come il passaggio di Napoleone.

 

Parco dei mostri, Bomarzo

Mete fiabesche da visitare in Italia - Parco dei mostri, Bomarzo

Progettato nel 1552 dall’architetto e antiquario Pirro Ligorio su commissione del principe Pier Francesco Orsini, questo complesso monumentale denominato anche Sacro Bosco o Villa delle Meraviglie di Bomarzo (provincia di Viterbo), è caratterizzato da sculture in basalto ritraenti animali mitologici, divinità e mostri che appartengono al genere grotesque. Tra simboli, temi antichi della letteratura rinascimentale e architetture impossibili come la casa inclinata, il parco incanta ancora oggi per il suo unicum architettonico e il mistero fuori dal tempo.

 

Il castello incantato, Sciacca

Mete fiabesche da visitare in Italia - Il castello incantato, Sciacca

Filippo Bentivegna per oltre 50 anni si dedicò alla creazione di un giardino popolato da centinaia di teste e volti scolpiti nelle pietre, disposti lungo muri e sentieri. Nel suo immaginario, questi rappresentavano i “sudditi” del suo regno (il giardino incantato), di cui lui era il “Signore”. Nonostante col tempo molte opere andarono in parte distrutte e perdute, oggi il visitatore che si trova a passeggiare in questo surreale parco siciliano può trovare circa 3000 sculture, per quello che risulta essere un suggestivo museo all’aperto.

 

Isola di Loreto, Lombardia

Mete fiabesche da visitare in Italia - Isola di Loreto, Lombardia

Sorge nel Lago d’Iseo, a nord di Montisola, quest’isola di cui scarseggiano i documenti storici e che oggi è proprietà privata. Forse un tempo luogo d’incontro di pescatori, mercanti e pellegrini, alla fine del Quattrocento le Suore di Santa Chiara di Brescia vi installarono un convento, poi dismesso. La sua particolarità è data dalle bellezze naturali che la circondano, mentre l’odierna villa, fatta costruire dal capitano della marina Vincenzo Richieri, cerca di ricreare l’antico castello medioevale dai ruderi rimasti dell’antico edificio.

 

Alberobello, Puglia

Mete fiabesche da visitare in Italia - Alberobello, Puglia

Questo comune italiano posto al centro della Valle d’Itria e della Terra dei Trulli deve la sua celebrità alle sue tipiche abitazioni piramidali, i trulli, dal 1996 dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e che ne rendono il centro storico unico al mondo. Le origini di queste costruzioni sono oggetto di dibattiti, quel che tuttavia è certo che entrando ad Alberobello sembra di essere finiti in un villaggio degli gnomi.

 

Parco di Pinocchio, Collodi

Mete fiabesche da visitare in Italia - Parco di Pinocchio

Situato in Toscana, è concepito come parco tematico per l’educazione dell’infanzia, più che come un parco divertimenti. Qui è possibile rivivere le avventure del burattino più famoso del mondo nato dalla penna di Carlo Lorenzini (noto come Carlo Collodi, dal suo luogo di nascita). Aperto nel 1956, offre un percorso nel verde con mosaici, statue e piccoli edifici legati all’immaginario del libro.

 

Castel Savoia, Valle d’Aosta

Mete fiabesche da visitare in Italia - Castel Savoia, Valle d’Aosta

Nonostante si fregi del nome di “castello”, l’edificio del Castel Savoia è una grande villa ottocentesca a tre piani, con cinque torri neogotiche e una commistione di stili. Situato a Gressoney-Saint-Jean, in Valle d’Aosta, nasce come residenza elettiva di Margherita di Savoia. Nel giardino roccioso crescono specie botaniche tipiche della flora alpina insieme a essenze rare e profumate. Tra le stanze interne troviamo una sala da pranzo, una da gioco, alcuni salotti, la grande veranda semicircolare e il salone d’onore. Tutto intorno, un ampio parco, che fa sembrare il Castel Savoia appena uscito da un’illustrazione favolistica.

 

Giardino Giusti, Verona

Mete fiabesche da visitare in Italia - Giardino Giusti, Verona 2

Splendido esempio di giardino cinquecentesco all’italiana, sorge come un’oasi di verde a pochi passi dal centro veronese, in cui il tempo pare essersi fermato. Tra un maestoso viale di cipressi sormontato da un mascherone, fontane, statue, grotte acustiche e un magnifico belvedere, offre un percorso che coniuga natura, arte e storia, in un invito alla meditazione. Visitato nei secoli da personaggi illustri come Goethe o Mozart, trova il suo fiore all’occhiello nel piccolo labirinto di siepi, tra i più antichi di Europa.

Articoli correlati: