fbpx
People / Sport

Matteo Berrettini spegne 26 candeline ma è mistero sul suo ritorno in campo

12 Aprile 22 / Scritto da:

Non un momento semplice per il tennista romano

Non è il miglior momento della carriera per Matteo Berrettini, fermo ai box per un infortunio alla mano e per la conseguente operazione.

L’azzurro, che oggi spegne 26 candeline (è classe 1996), la scorsa settimana ha annunciato la decisione, a malincuore di dover saltare i Masters 1000 di Montecarlo, Madrid (dove l’anno scorso era arrivato in finale) e di Roma.

Una scelta non semplice ma forzata dalla sue condizioni fisiche. Berrettini, in questo 2022, è stato letteralmente vessato dai guai fisici.

Prima i problemi agli addominali, che si trascina ormai da un anno e che spesso lo perseguitano, poi l’operazione al polso.

Metà stagione sulla terra rossa è così compromessa. La speranza è quella di vedere Berrettini per il Roland Garros ma soprattutto in forma per la stagione sull’erba (dove ha da difendere tanti punti in termini di ranking ATP).

Nelle ultime ore ha gettato però delle ombre il suo storico allenatore Vincenzo Santopadre che ha parlato dei tempi di recupero del tennista italiano.

Ad AGI, il coach di Berrettini ha spiegato: “I tempi di recupero non sono chiari, dipenderà tutto da come reagirà; sta lavorando con dedizione e impegno, ma bruciare le tappe sarebbe pericoloso. Salterà un bel filotto di tornei, è molto dispiaciuto per questo ma purtroppo dopo l’intervento non si poteva agire diversamente. Adesso è a Barcellona, seguirà una fisioterapia adeguata al suo caso”.

Intanto si parla dell’azzurro anche fuori dal campo. Dopo la presunta rottura con la collega Tomljanovic sembra che sia impegnato con una modella americana con cui è stato avvistato a Roma.

Leggi anche: Tennis, rinunce importanti per Matteo Berrettini

 

Tag:, , ,