fbpx
People / Sport

La decisione di Ibrahimovic: basta lontananza dalla famiglia

10 Agosto 22 / Scritto da:

Tutto il nucleo familiare a Milano

Zlatan Ibrahimovic non vuole più soffrire di nostalgia. Non vuole più stare troppo a distanza dalla sua famiglia.

Post pandemia in una intervista aveva confidato di soffrire molto per la lontananza dalla compagna Helena e dai figli Maximilian e Vincent.

Quando era tornato a vestire la maglia della Nazionale, Ibrahimovic, proprio parlando dei figli si era commosso.

“Ho due piccoli a casa che calciano il pallone, mia moglie mi chiede di dirgli di smetterla ma io dico di no, possiamo comprare cose nuove se si rompono… Come hanno preso il mio ritorno in Svezia? Avevo Vincent qui che piangeva davvero quando sono andato via. Ma ora va bene…”.

Leggi anche: Zlatan Ibrahimovic, chi è Helena Seger la sua compagna

Ancora prima parlando post pandemia aveva detto: “La mia famiglia? Mi manca. Tantissimo. Ma proprio tantissimo. Sono allo stremo, non ne posso più. Vorrei stare con mia moglie e con i miei figli Maximilian e Vincent, che hanno 14 e 13 anni e vivono in Svezia. I miei figli? Disciplina anche per loro. Quando giocano a calcio non li giudico come papà ma come calciatore. E soprattutto non devono farlo per me. Hanno la gioia di giocare? Tirano fuori la passione? Si allenano seriamente? E allora va bene. Helena? Non è una calciatrice, è giusto che abbia la sua privacy e la sua vita. Ognuno di noi ha un percorso e non deve farsi travolgere dagli altri. I ragazzi vanno a scuola. In Svezia è tutto più aperto, il governo ha fatto altre scelte”.

Ora però le cose cambiano. Come spiega Gazzetta dello Sport, da ottobre, quando Ibrahimovic tornerà fisso a Milano ci sarà la compagna Helena e i figli che giocheranno per le giovanili del Milan.

Lo svedese ha infatti siglato un altro anno di contratto fino a giugno 2023.

Tag:, , ,