fbpx
People / Sport

Il legame indissolubile di Vialli e Mancini: storia dell’amicizia

29 Marzo 22 / Scritto da:

L’ultimo gesto il messaggio social di Vialli

Vialli e Mancini, i gemelli del Gol ai tempi della Sampdoria, gli amici e i “colleghi” in Nazionale. Gianluca Vialli e Roberto Mancini da sempre sono legati da una amicizia secolare.

Non sono giorni semplici per il Mancio dopo l’eliminazione dai play off per la qualificazione ai Mondiali del Qatar.

Nelle ultime ore così, Vialli, capo delegazione della squadra azzurra ha voluto rivolgere un pensiero all’amico di mille battaglie.

Ti voglio più bene adesso di quanto te ne volessi In luglio..💙💙 buona fortuna per la partita di domani! Mi mancherete ma il mio cuore sarà con voi. Forza Azzurri!! Ripartiamo.. I love you more today than I did in July!💙💙best of luck for tomorrow’s game. I will be missing you guys but I will be there in spirit!
Come on the Azzurri. Let’s get started again..

Ha usato la foto di luglio Vialli, quell’abbraccio in cui lui e Mancini si erano sciolti dopo la vittoria dell’Europeo a Wembley.

Leggi anche: L’estate degli abbracci all’italiana: prima Vialli – Mancini ora Tamberi – Jacobs

I due sono amici da quando giocavano a calcio. Vialli arrivò a Genova due anni dopo l’amico era il 1984.

In una recente intervista rilasciata a Gazzetta dello Sport, Mancini sul rapporto con Vialli spiegava: “Continuiamo a sentirci, non abbiamo mai smesso. Anche se non gli ho mai detto che per me lui è sempre stato un esempio. Io credevo di avere le qualità tecniche e che quindi non servisse sacrificarsi. Per le responsabilità che si prendeva, per l’impegno e per la serietà con cui faceva e fa le cose mi è stato di grande aiuto“.

 

 

Tag:, , ,