01 OTTOBRE - Televisione

Stranger Things: annunciata la quarta stagione della serie

Scritto da:

Le prime tre stagioni sono disponibili su Netflix

I fan di Stranger Things non potranno che essere felici dopo l’annuncio della quarta stagione della serie, creata dai i fratelli Duffer.

I due creatori hanno firmato un accordo pluriennale per la produzione di nuove serie tv e progetti esclusivi per Netflix.

Ted Sarandos, Chief Content Officer di Netflix, ha così commentato: «I fratelli Duffer hanno affascinato gli spettatori di tutto il mondo con Stranger Things, siamo entusiasti di rafforzare ulteriormente il nostro legame. La loro vivida immaginazione darà vita a nuovi film e serie tv, che siamo certi i nostri utenti adoreranno. Non vediamo l’ora di vedere cosa avranno in serbo per noi una volta usciti dal Sottosopra».

I due creatori hanno aggiunto:

«Siamo entusiasti di continuare la nostra avventura con Netflix. Ted Sarandos, Cindy Holland, Brian Wright e Matt Thunell hanno dato una grande opportunità al nostro show, cambiando per sempre la nostra vita.  Dal nostro primo incontro sino al lancio di Stranger Things 3, l’intero team di Netflix è stato a dir poco sensazionale, fornendoci il supporto e la libertà creativa che abbiamo sempre sognato. Non vediamo l’ora di raccontare nuove storie insieme, iniziando, ovviamente, con il viaggio di ritorno a Hawkins!».

Leggi anche: Stranger Things 3, le location (visitabili) della serie Netflix

I due, che sono gemelli, sono cresciuti nella Carolina del Nord e fin da piccolo hanno iniziato a girare film e si sono laureati nel 2007 in produzione cinematografica. Dopo la laurea, i fratelli Duffer hanno scritto e diretto numerosi cortometraggi, attirando l’attenzione di Warner Bros, che ha acquisito la sceneggiatura del film horror post-apocalittico Hidden, e del regista M. Night Shyamalan, che li ha assunti come sceneggiatori di più episodi della serie Fox Wayward Pines. Nata come omaggio ai film anni ‘80, Stranger Things è stata presentata per la prima volta nell’estate del 2016 riscuotendo grande successo di pubblico e critica e diventando un fenomeno globale, con Matt e Ross al timone in qualità di sceneggiatori, registi e showrunner.

 

 

Articoli correlati: