fbpx
Televisione

Michele Morrone ospite a Verissimo: oltre al sex symbol c’è di più

10 Ottobre 20 / Scritto da:

Michele Morrone si racconta davanti alle telecamere

L’attore e cantante Michele Morrone è stato ospite di Verissimo condotto da Silvia Toffanin. Ha raccontato una parte di sé che il pubblico non conosceva.

COSA SAPPIAMO?

Nato nel 1990, ha compiuto 30 anni soltanto la settimana scorsa, il 3 ottobre per la precisione.

Nel 2011 viene scelto nella miniserie televisiva Come un delfino 2, recitando al fianco di Raoul Bova. Poi lo vediamo recitare per piccoli ruoli in varie fiction: Che Dio ci Aiuti 3Squadra Antimafia 6 e Provaci ancora Prof! 6.
Ha anche partecipato all’undicesima edizione di Ballando con le stelle, classificandosi al secondo posto accanto alla ballerina Ekaterina Vaganova.

Nel 2017 ecco il suo primo ruolo da protagonista, quello del tritone Ares nella fiction Sirene in onda su Raiuno. Nel 2019 è nel cast della serie televisiva Il processo e prende parte a due episodi de I Medici.

L’attore si è sposato nel 2014 con Rouba Saadeh con cui ha avuto due figli. Matrimonio breve terminato col divorzio nel 2018. In seguito ha avuto una breve relazione con la celebre ballerina di Amici Elena D’Amario.

Ciò che lo ha portato in cima al successo è l’ultimo film di fama internazionale 365 giorni, di cui è protagonista.

Grazie al suo look mediterraneo è stato protagonista anche della collezione Autunno/Inverno 2020 di Dolce&Gabbana, girata per le vie di Napoli in estate. Con lui anche la modella Chiara Scelsi.

View this post on Instagram

Stories from Napoli, Italia. Chiara wears an elegant black lace dress. Michele wears a black long-sleeve shirt with a patch and black pants. Shop the #DGFW20 look at the link in bio. Shot by @ciropipoli #DolceGabbana #DGLovesNapoli #MadeInItaly??

A post shared by Dolce&Gabbana (@dolcegabbana) on

DAVANTI ALLE TELECAMERE MORRONE RIESCE AD APRIRSI

Su Canale5 Silvia Toffanin ha programmato una puntata infuocata per il pubblico che apprezza i bei uomini: Can Yaman e poi, per l’appunto, Michele Morrone.

Quest’ultimo riesce davvero a confidarsi riguardo al suo passato: racconta delle sue passioni, la recitazione e la musica. Entrambe inseguite fin dall’infanzia.

“Il lavoro nobilita l’uomo, è chiaro che quando sei in un momento difficile della tua vita perché il lavoro non va, non è che ti puoi mettere a piangere su una sedia tutto il giorno. Non andava, arrivavo sempre in finale, ma non mi è mai stata data l’opportunità vera per ciò che potevo fare. Questa opportunità mi è arrivata dall’estero. È stato un momento brutto, non ero l’uomo che volevo essere e nonostante io mi impegnassi tutti i giorni, questo non accadeva al punto che un giorno sono arrivato al punto in cui avevo bisogno di vivere e non avendo l’opportunità in Italia di recitare, dovevo sopravvivere.
Cosa avrei raccontato ai miei figli sennò?”

Morrone racconta anche che pur di andare avanti, aveva messo da parte la corsa verso la carriera che sognava per poter campare e per barcamenarsi ha lavorato come giardiniere in un giardino pubblico.

Da un po’ di tempo canta le sue canzoni con una chitarra davanti ad un altro tipo di intrattenimento: Youtube. Riesce a star a contatto con il suo pubblico internazionale.
Le sue canzoni sono per lo più in lingua inglese ed è qui che Silvia Toffanin incalza dicendo che questo lo precluderebbe una partecipazione al Festival di Sanremo come cantante, allora lui risponde:

“Certo, il Festival è fantastico, ma vorrei appunto cantare una mia canzone”, fa sapere. “Sono combattuto perché a volte credo che dovrebbero focalizzarsi più sull’artista italiano invece che sul testo italiano. Ma in fondo penso pure sia giusto mantenere una tradizione”.

Per chiudere ancor più in bellezza, la conduttrice lo invita a cantare un pezzetto di un suo brano e lui, non se lo fa ripetere due volte.

View this post on Instagram

Look back and smell the future. . @raffaelecerracchioofficial

A post shared by Michele Morrone (@iammichelemorroneofficial) on

Leggi anche “Dark room” è l’album di esordio di Michele Morrone

 

Tag:, , , , , ,