fbpx
Televisione

“Il punto Z” ma non troppo, déjà-vu: programmi a confronto

08 Aprile 21 / Scritto da:

Ieri sera Tommaso Zorzi ha debuttato alla conduzione de Il punto Z su Mediaset Play

Ieri sera su Mediaset Play è andato in onda il programma condotto da Tommaso Zorzi dal titolo “Il punto Z“. Un format nuovo ma non troppo, che a proposito di punti, ha qualcosa in comune con un altro programma. Si tratta sempre di un format andato in rete qualche tempo fa: esattamente per un anno a partire dal 2018.

Vediamo mettendoli a confronto quali sono i punti in comune. Intanto partiamo dalla location. In studio ci sono due sedie, un tavolino, un ospite. Siamo nel 2018 e nel programma ospite di Elenoire Casalegno c’era proprio una ex concorrente del Grande Fratello, Cecilia Rodriguez. Tre anni dopo, siamo nel 2021, “Il punto Z”: due sedie, un tavolino e un ospite. Anche in questo caso si tratta di una ex concorrente del Grande Fratello, edizione numero 5, Giulia Salemi.

Il programma in questione si chiamava “Raccontami” ed era condotto da Elenoire Casalegno. Proprio come avviene oggi ne “Il punto Z”, veniva data una busta con un foglio all’ospite per raccogliere un pensiero che veniva letto poi a fine puntata ad alta voce, come si vede nel video che vi proponiamo di una puntata di “Raccontami” dove c’è ospite appunto la sorella di Belen, Cecilia Rodriguez.

Nel programma di Zorzi è stata introdotta la Tommy Card: all’ospite, in questa prima puntata appunto Giulia Salemi, ex concorrente del Gf Vip, viene data la possibilità di scrivere un contenuto esclusivo e poi viene letto a fine puntata. Un altro punto in comune insomma con “Raccontami”.

Altro punto in comune: una chiacchierata con l’ospite sulla sua vita, sui progetti futuri, sulle cose realizzate. Insomma con questo di certo non si vuole sminuire la figura di Tommaso, giovane conduttore 26enne di grande carisma, persona sveglia e intelligente, che – a nostro umilissimo avviso – avrebbe potuto fare un giro in rete, da abile influencer, e vedere che l’idea del suo format, forse, non è proprio così nuova come è stata prospettata.

Infine, altra coincidenza sul titolo scelto. Sempre su 361Tv andava in onda il programma dal titolo “Il Punto J”, anche se il format, in questo caso, era diverso…