fbpx
15 SETTEMBRE - Televisione

‘Baby’: la stagione finale della serie

Scritto da:

La serie sbarca con la terza stagione il 16 settembre su Netflix

La serie sullo scandalo delle Baby squillo dei quartieri Parioli, a Roma, sta tornando. Il 16 settembre, su Netflix arriva la terza stagione di “Baby” prodotta da Fabula Pictures.

Leggi anche: “Baby”, qualche curiosità sui protagonisti della serie

Come già annunciato nei mesi scorsi ci saranno novità nel cast: a vestire i panni di Aurora sarà Anna Lou Castoldi, figlia di Morgan e Asia Argento e poi, Antonio Orlando sarà Pietro e Ludovico Succio, Alessandro.

I nuovi personaggi verranno introdotte alla perfezione nelle dinamiche della trama, creando non pochi colpi di scena.

Leggi anche: Anna Lou Castoldi, la figlia di Morgan e Asia Argento nel cast di “Baby”

Non mancano le news anche dietro la macchina da presa con Andrea De Sica (episodio 1) e
Letizia Lamartire (episodi 2-4-5-6) e al suo debutto alla regia, Antonio Le Fosse (episodio 3) del collettivo GRAMS – composto insieme a lui da Re Salvador, Eleonora Trucchi, Marco Raspanti e Giacomo Mazzariol – che ha creato la serie e curato la sceneggiatura di tutte e tre le stagioni.

SINOSSI
La verità affiora e sconvolge il mondo dei nostri protagonisti, costretti a fare i conti con le loro
azioni, in una storia fortemente ispirata a un evento della vita reale che ha scosso la coscienza delle persone. L’amicizia tra Chiara e Ludovica è messa in seria discussione. Le dinamiche familiari sembrano essere cambiate per sempre, anche se le reazioni dei genitori saranno diverse. Ci sarà, infatti, chi tenterà di fare di tutto per aiutare i propri figli e chi, al contrario, proverà a salvare le apparenze fino alla fine.

Come nelle passate stagioni, anche nell’ultima molta importanza è stata data alla musica. Se nella stagione 1 e 2 sono stati utilizzati brani inediti e di artisti come Cosmo o la Dark Polo Gang la terza sarà lo scenario di debutto dei nuovi singoli di Achille Lauro e Levante in uscita proprio mercoledì 16 settembre.

I PERSONAGGI

Chiara (Benedetta Porcaroli)
Se le prime due stagioni sono state per Chiara un percorso che l’ha por­tata a scoprire il
potere, il controllo che può avere sugli altri e sulle pro­prie emozioni, stavolta dovrà
affrontare i suoi demoni interiori, tutte le conseguenze che derivano dalle scelte fatte sinora,
ma soprattutto il giudizio delle persone che fanno parte della sua vita. Ma è proprio in queste
relazioni che Chiara riuscirà a trova­re nuove speranze e alleati che non credeva di avere.
Capirà che può af­fermare se stessa senza doversi per forza nascondere e che può amare
le persone che sono state compagne di questo viaggio anche quando significa lasciarle
andare.

Ludovica (Alice Pagani)
Ludovica si sente smarrita, inizialmente si lascia andare nel mondo della prostituzione,
senza ammettere a sé stessa che quella vita segreta rischia di fagocitarla completamente.
Ogni gior­no che passa si rafforza dentro di lei l’esigenza di cambiare strada e trovare degli
obiettivi per la sua vita. I diciotto anni si avvicinano e con essi la prospettiva di un futuro
migliore: il sospetto di dover prendere in mano la propria vita, abbandonando perso­ne che
per lei sono state un appiglio nella solitudine più totale, si fa sempre più evidente. Ludovica
si troverà ad affrontare i suoi peggiori incubi: la paura di perdere la sua migliore amica, il
rapporto con un padre assente, la possibile separazione dalla madre.

Brando (Mirko Trovato)
Brando nella seconda stagione è uno dei personaggi che più ha subìto cambiamenti, nel
capitolo finale trova la chiave di volta per mostrare apertamente la propria natura e
affrontare un percorso di crescita con consapevolezza e maturità.

Fabio (Brando Pacitto)

Per Fabio, timido e insicuro, crescere vorrà dire “cambiare” e per lui, che odia i cambiamenti,
potrebbe essere più difficile che per gli altri capire come emanciparsi da genitori, amici e
nemici. Una sfida con se stesso, più che contro gli altri.

Niccolò (Lorenzo Zurzolo)
Niccolò, da vanesio e viziato come lo abbiamo conosciuto nelle prime due stagioni mentre si
affacciava riluttantemente al mondo degli adulti, matura e cambia atteggiamento nei
confronti di tutti gli altri personaggi, chiarisce con Mirko e resterà accanto a Chiara fino alla
fine.

Damiano (Riccardo Mandolini)
Il percorso verso la maturità emerge in maniera evidente anche nel personaggio di Damiano.
Da bullo del Collodi, Damiano sente il bisogno di una vita normale, tra nuovi e vecchi
tormentati amori, troverà anche lui la sua strada verso il mondo degli adulti.

Simonetta (Isabella Ferrari)
Quando i nodi verranno al pettine da una parte Simonetta farà di tutto per aiutare sua figlia
Ludovica, dall’altra ammetterà nelle sedi opportune di essere sempre stata a conoscenza
delle azioni di sua figlia pagandone personalmente le conseguenze.

Monica (Claudia Pandolfi)
Dopo essersi fatta trascinare dalle emozioni nelle due precedenti stagioni, Monica riconosce
i propri errori e prende delle decisioni che la porteranno più vicina al mondo degli adulti.

Articoli correlati: