08 AGOSTO - Televisione

American Crime Story: la terza stagione tratterà lo scandalo Lewinsky

Scritto da:

Verrà affrontato il processo di impeachment al presidente Bill Clinton

Lo scandalo Monica Lewinsky, il Sexgate della storia americana e della presidenza di Bill Clinton (dal 1993 al 2001) è un evento storico impresso nella mente di tutti, per il clamore mediatico e per le conseguenze a livello politico.

La vicenda diventa ora trama per una serie. Nella terza stagione di “American Crime Story“, creata da Ryan Murphy,  si parlerà proprio dell’impeachment del quarantaduesimo presidente degli Stati Uniti con il debutto negli USA il 27 settembre 2020.

La serie ha trattato già casi celebri come l’assassinio di Gianni Versace o il processo a OJ Simpson: in questo caso la storia si concentrerà sulle indagini a seguito della relazione clandestina con la stagista Monica Lewinsky. Clinton dovette affrontare il processo al Senato dopo l’impeachment votato dalla Camera il 18 dicembre del 1998. Fu assolto il 12 febbraio 1990.

La Lewinsky, che farà parte della produzione, sarà interpretata da Beanie Feldstein mentre non si hanno ancora news su chi interpreterà Clinton o sua moglie Hillary.

 

Articoli correlati: