05 AGOSTO - Televisione

Amadeus: “Vi svelo come sarà il mio Sanremo”

Scritto da:

Il conduttore sarà anche direttore artistico

Dopo mesi di voci è stato confermata la presenza di Amadeus come conduttore e direttore artistico di Sanremo 2020. Intervistato da “Il Mattino” ha parlato di come sarà il suo Sanremo e di cosa dovremmo aspettarci dopo due anni di conduzione da parte di Claudio Baglioni.

Sarà il Sanremo di tutti, come di tutti dovrebbe essere la tv dei grandi eventi, dei grandi numeri, la tv servizio pubblico. C’è da festeggiare una tradizione italiana, una di quelle che si rinnova senza rinnegare se stessa, che resiste, che viene tramandata da generazioni, che unisce il Belpaese da Nord a Sud, da Sud a Nord.

E poi sul tipo di musica che vedremo in gara:

Guarderò alla musica che trasmettono le radio, che i giovani ascoltano sui telefonini, che Baglioni in qualche modo aveva già sdoganato nell’ultima edizione: la trap, il rap, l’indie, l’elettronica. Il mio compito sarà quello di scovare quante più canzoni capaci di resistere all’usura del tempo, trap o veteromelodiche che siano, senza snobismi, senza pregiudizi.

Accanto ad Amadeus si dice che possa esserci anche Fiorello, mentre per la parte femminile si parla di Diletta Leotta.

Leggi anche: Amadeus sarà alla guida di Sanremo 2020

Articoli correlati: