19 NOVEMBRE - News / People / Spettacoli / Televisione

Taylor Swift vince la causa contro la sua etichetta Big Machine

Scritto da:

La cantante si potrà esibire agli American Music Awards il 24 novembre 

Aveva fatto un appello sui social e l’hashtag #IStandWithTaylor era entrato in tendenza in tutto il mondo, oggi Taylor Swift ha vinto la sua causa.

Potrà cantare di nuovo dal vivo tutte le sue hit.

Quando? Agli American Music Awards il 24 novembre 2019, visto che è stata nominata artista del decennio. La frustrazione della popstar, le aveva fatto scrivere un lungo sfogo sui social:

«Il messaggio che mi stanno mandando è molto chiaro. In pratica: fai la brava ragazza e stai zitta. O sarai punita. Questo è sbagliato. Nessuno di questi due uomini ha avuto meriti nella scrittura delle canzoni». La Swift ha concluso chiedendo ai suoi fan di scrivere a Borchetta e Braun, e agli artisti che rappresentano, perché le cose che ha provato a fare privatamente prima di denunciare la vicenda non hanno portato nessun risultato.

Su Twitter Taylor ha spiegato: “Ragazzi, di recente è stato annunciato che gli American Music Awards mi renderanno omaggio come Artista del decennio alla prossima cerimonia. Avevo in programma di esibirmi con un medley delle mie hit allo show. Scott Borchetta e Scooter Braun adesso hanno deciso che non ho il permesso di presentare le mie vecchie canzoni in tv. Il motivo? Sostengono che io dovrei ri-registrare la mia vecchia musica, prima di poterla suonare di nuovo, il prossimo anno”. 

Ora è arrivata la bella notizia dalla Big Machine Label:

“Siamo arrivati a un accordo, Taylor Swift potrà esibirsi live in tv e su qualsiasi altro media live. Tutte le altre decisioni spetteranno al management dell’artista. Non abbiamo nient’altro da aggiungere”.

View this post on Instagram

Taylor Swift ha vinto la causa contro la sua ex etichetta discografica e potrà esibirsi di nuovo, portando live anche le sue hit estive. 💓

A post shared by 361 Magazine (@361magazine) on

 

Articoli correlati: