fbpx
15 SETTEMBRE - Musica / Televisione

“X Factor 2020”: in onda dal 17 settembre

Scritto da:

Nuova giuria per il talent show in onda su Sky

Giovedì 17 settembre riparte una nuova edizione di “X Factor Italia”. Il programma di Sky prodotto da Fremantle, torna con un tavolo dei giudici totalmente rivoluzionato.

L’edizione promette di esserec totalmente diversa dalle precedenti, alla ricerca del talento del 2020, che non è più solo voce, ma anche scrittura, composizione, produzione musicale. Una stagione che vuole amplificare la voglia di esserci e di comunicare dei ragazzi, mai forte come quest’anno.

Anche lo studio è stato rinnovato con una nuova scenografia in cui lo storico Teatro 5 di Cinecittà, il teatro di posa più grande d’Europa, si è trasformato nell’headquarter di #XF2020.

In questo contesto inedito, con riprese anche in esterno, in luoghi simbolici della Capitale, i giudici ascoltano i giovani artisti in audizioni che diventano delle vere “one-to-one”, quasi degli “incontri privati” che hanno al centro la musica nella sua essenza. L’assenza del pubblico favorisce, così, il ritorno alla dimensione più intima, un viaggio per liberare l’emozione più profonda: “Back to music”, come recita il claim di questa edizione.

Una scelta obbligata ma naturale, che deriva dalla necessità dei ragazzi di farsi sentire. Un’esigenza percepita in maniera chiarissima fin dai precasting (effettuati quest’anno in una nuova modalità, con i cantanti invitati a inviare video registrati a casa): erano giornate in cui molti di loro, dovendo stare nelle proprie abitazioni, hanno “scoperto” che la solitudine può ispirare la creatività e che hanno rotto il silenzio che il lockdown ha imposto loro con la musica e le parole che hanno composto e scritto.

Nella prima fase, si sono candidati in circa 40mila. Dopo la scrematura iniziale, i migliori sono arrivati davanti al tavolo dei giudici per le Auditions di #XF2020, raccontate a partire da giovedì 17 settembre alle 21.15 su Sky Uno, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go e in streaming su NOW TV; il venerdì, in prima serata, su TV8.

Novità assoluta e la giuria. Per la componente femminile ci sarà Emma che quest’anno ha raggiunto il decimo anno di carriera e ha già firmato 7 dischi di inediti.

Occhi puntati anche su Hell Raton, poco conosciuto al grande pubblico ma punto di riferimento discografico per la scena rap italiana grazie a Machete, e agli anni passati dietro le quinte dell’etichetta Machete Empire Records, fondata nel 2013, di cui è CEO e direttore creativo. Nel suo percorso c’è anche la produzione artistica degli artisti Me Next, agenzia di management, promotore anche di vari progetti benefici (come Machete Aid on Twitch, maratona a sostegno dei lavoratori del settore musicale colpiti durante l’emergenza sanitaria del Covid-19).

E poi due piacevoli ritorni, Manuel Agnelli, apprezzato per la sua visione musicale unica e innovativa, leader degli Afterhours con cui l’anno scorso ha festeggiato i trent’anni di carriera con un concerto al Forum di Assago e Mika.

Il cantante è stato uno dei giudici più amati del programma ed è reduce da uno straordinario one man show portato in ben dodici arene italiane con 70 mila biglietti venduti nel contesto di un lunghissimo tour mondiale.

Alla guida di X Factor 2020, confermato ancora una volta Alessandro Cattelan, anche quest’anno creative producer del talent e che, come da tradizione, sarà nel backstage a dare il benvenuto agli aspiranti concorrenti e soprattutto ad accoglierli dopo la performance.

Come sempre, saranno 3 le fasi di selezione che i ragazzi dovranno superare: le prime emozionanti Audizioni, in cui l’obiettivo per loro è sempre ottenere almeno 3 sì; il Bootcamp con il temuto momento delle sedie; e la nuova fase delle Last Call, l’ultima chance per poter entrare nel gruppo dei 12 protagonisti dei Live di X Factor 2020, che si svolgeranno, in diretta, a partire dal 29 ottobre.

 

 

Articoli correlati: