11 LUGLIO - Musica

Roberta Bonanno: “Sono rinata. Ora riprendo in mano la mia vita e la mia musica”

Scritto da:

Dopo aver partecipato alla settima edizione di Amici ha deciso di studiare e ora è tornata più carica di prima

 

Abbiamo incontrato Roberta in una calda mattina di luglio a Milano e abbiamo ritrovato sul suo volto esattamente lo stesso sorriso che avevamo conosciuto ad Amici. Ora è determinata a inseguire quella che è da sempre la sua passione e dopo l’estate uscirà il suo nuovo album, anticipato dal singolo Ad un passo (Baciami)“. 

 

Ti abbiamo conosciuto ad Amici 7. Come è cambiata Roberta oggi?

“È cambiato tutto. Quella che era una passione è diventata un mestiere. Amici è stata la svolta che ha fatto si che questo potesse diventare qualcosa di più concreto. Poi mi ha fatto crescere molto velocemente anche il poter viaggiare tanto, fare concerti, conoscere big della musica italiana, poter diventare autonoma… insomma ha stravolto completamente la mia vita, sia dal punto di vita artistico e lavorativo che personale”.

Rispetto a sette anni fa, a tuo avviso cosa è cambiato nel panorama musicale oggi?

“Io sono arrivata in un momento di passaggio. Intanto la musica ha subito un’evoluzione importante. Purtroppo non ho vissuto la musica degli anni ’80 o degli anni ’70 perché non c’ero, ero piccolina e ricordo poco di quegli anni. Il mio anno è stato un anno di passaggio, come dicevo, perché è stato l’anno in cui le case discografiche hanno cominciato a interessarsi ai ragazzi usciti dai talent perché fino all’anno precedente al mio c’era una sorta di snobismo. Dopo il mio anno è scoppiato il boom. Questo da un parte lo giustifico, perché vedo le case discografiche come delle grandi industrie quindi è anche giusto che portino avanti il meccanismo discografico. La musica con l’arrivo del digitale è cambiata tanto, soprattutto con YouTube. D’altro canto però è anche vero che ora è tutto molto concentrato sui talent (e te lo dice una che ha fatto un talent!- aggiunge, ndr-)…però chi lo fa ha una grande fortuna perché riesce ad arrivare a un pubblico vastissimo. Io ricordo che il mio anno è stato il momento più importante perché avevamo anche le dirette 24h su 24, si parlava di 4-5 milioni di telespettatori al pomeridiano e 15 al serale, insomma grandi numeri. Il pubblico ancora ti riconosce, nonostante allora non ci fosse nemmeno Facebook, perché ha avuto il boom l’anno successivo…”.

In questi anni è cambiato il tuo modo di cantare?

“Ho cominciato la gavetta a 10 anni, ho studiato, mi è capitato di fare le mie serate. Dopo Amici però è ulteriormente proseguita la gavetta. Il fatto di aver potuto calcare diversi palchi importanti, la sola tournée di Amici contava 60-70 mila persone… ti aiuta e ti insegna come comportarti col pubblico e dal punto di vista canoro ti aiuta a saper usare bene il tuo strumento. Mi sono tenuta aggiornata, 3 anni fa ho fatto un mese e mezzo di studio alla New York Film Academy“.

Il tuo ultimo singolo “Ad un passo” ha tra parentesi la parola ‘Baciami’. C’è qualcuno a cui  vorresti mandare questo messaggio?!

“In questo momento no- ride, ndr- devo essere sincera. Lo manderei a tutti, è più un invito per chi ha voglia di dirlo, è un invito a farlo perché a volte ci si perde delle occasioni per paura, per timore, per paura di un no, per i troppo ‘non so’. Lo rivolgo anche alle donne, visto che ormai siamo la parte un po’ più forte dei due!”.

 

Roberta Bonanno

Farà parte di un album a cui stai tuttora lavorando. Quando uscirà e cosa puoi anticiparci?

“Uscirà dopo l’estate. Il coraggio è una delle tematiche che vengono affrontate, è un album molto incentrato sulla mia vita perché ho avuto la fortuna di collaborare con degli autori che hanno scritto i testi dopo che ho espresso loro le mie vicissitudini, la mia vita. Quindi, sicuramente, è il coraggio di una donna di riprendere in mano la sua vita e la sua musica. Poi c’è tanta positività, perché in questo momento vivo un periodo felice. La rinascita è il filo conduttore. Ogni canzone ha un colore che mi rappresenta, non sono solo nera o bianca!”.

C’è un brano che ti rispecchia maggiormente?

“Ci sono alcune frasi che dicono esattamente quello che volevo dire: ‘ci sono ancora’, ‘se ti butti giù, poi ti tiri su’! Mi rispecchiano tutti i brani a loro modo, ma per diverse cose…”.

Condividi la scelta di Marco Carta di partecipare ad un reality come l’Isola dei famosi? L’avresti fatto?

“Ci possono essere dei momenti della vita in cui dici che qualcosa non la faresti mai e magari l’anno dopo, invece, la vorresti fare. Non escludo l’ipotesi, l’unico dubbio che mi verrebbe da dire è che io sono una che se ha fame deve mangiare…non so come potrei reagire all’idea di patire la fame!!! Ho visto Marco prima di partire e anche lui aveva questa preoccupazione, ma poi ce l’ha fatta!”

Andresti a Sanremo?

“Volentieri- risponde senza pensarci un attimo, ndr- chi non vorrebbe calcare quel palco?! ma penso ci sia un momento giusto per ognuno di noi. Ho avuto un periodo di pausa e penso che non avrei potuto affrontare certe occasioni in determinati momenti. Sanremo rimane un sogno che mi piacerebbe realizzare”.

E la determinazione e la grinta con cui Roberta è tornata la porteranno sicuramente lontano!

Articoli correlati: