07 FEBBRAIO - Musica

Motta: “Dove si ritrova l’Italia? Nell’educazione!”

Scritto da:

È uno degli artisti che si esibirà nella terza serata

Francesco Motta, in arte Motta è uno dei pochi artisti in gara in veste anche di cantautore con “Dov’è l’Italia“. Una canzone che invita a riflettere e così a chi gli chiede dove si possa ripartire e quale sia la sua rivoluzione risponde senza esitazione. Alla base di tutto c’è l’educazione, una rivoluzione gentile e moderna:

L’Italia si ritrova nelle cose ovvie che si sono perse, come l’educazione sociale e civile e cercando che tutto quello che facciamo diventi importante.

View this post on Instagram

Giornata al cardiopalma distrutto e felice stasera si riposa e domani si canta forte. Anzi fortissimo. #dovèlitalia #sanremo2019

A post shared by Motta (@mottasonoio) on

Leggi anche: Motta e Carolina Crescentini si sono sposati in segreto?

Una prima apparizione sul palco Sanremese per il compagno di Carolina Cresentini: “mi sto divertendo e mi diverto tantissimo quando canto su quel palco…ed è il motivo per cui sono qui…”

Riguardo al pezzo della canzone in gara, parla di una donna che si dimentica l’amore, ma come ci si fa a dimenticare di amare?

Si può dimenticare perché molte volte c’è la paura di essere fragili, si tende a far finta di essere forti e si punto tutto sull’aggressività per creare una facciata forte quando non si è così.

Il brano è nato per rispondere a una domanda e a un bisogno: “Non so dove andremo, penso che tutti come cantanti dobbiamo avere fiducia negli esseri umani”

Nella serata di venerdì si esibirà con Nada: “L’unica in grado a interpretare una canzone del genere, le ha dato una luce unica”

 

Perché nascosto sono stato quasi sempre
Tra chi vince e chi perde
A carte scoperte
Mentre qualcuno mi guarda
E qualcun altro mi consuma
Per ogni vita immaginata
C’è la mia vita che sfuma
E in un secondo penso a chi mi è stato accanto
In un pensiero lontano
Ma nello stesso momento
Tu su un tappeto volante
Tra chi vince e chi perde
E chi non se la sente
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso anch’io
Come quella volta a due passi dal mare
Fra chi pregava la luna
E sognava di ripartire
L’abbiamo vista arrivare
Con l’aria stravolta di chi non ricorda cos’era l’amore
E non sa dove andare
Da quella volta nessuno l’ha più vista
Da quella volta nessuno l’ha più vista
E in un momento penso a te che mi stai accanto
In quella notte d’estate
Che mi hai insegnato a ballare
E mi immagino lei
Fra le stelle ed il sole
Sul tappeto volante
Tra chi vince e chi perde
E chi non se la sente
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso anch’io
Mi sono perso anch’io
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso

 

 

Articoli correlati: