06 DICEMBRE - Musica

Jovanotti porta il suo “Jova Beach Party” in 15 spiagge italiane (e sull’altare…!)

Scritto da:

In 15 spiagge italiane con ospitiristoranti e un nuovo modo di fare musica: in spiaggia

“Più di uno stadio, più di un palasport, più di un festival, molto più di un concerto” il ‘Jova Beach Party’ è un nuovo format inventato da Jovanotti, e siamo certi che ci farà divertire la prossima estate. La musica sarà il fil rouge delle 15 tappe in giro per le spiagge d’Italia. Un dj set, diversi ristoranti, ospiti e momenti in cui la parola d’ordine sarà divertimento. Abbiamo incontrato Lorenzo Jovanotti e ci ha raccontato com’è nata l’idea.

“Sarà una playlist di cose che mi piacciono, e solitamente penso che quello che piace a me dovrebbe piacere anche agli altri, anzi spero sia così!”, ha affermato il cantautore. Il ‘Jova Beach Party’ è un villaggio sulla spiaggia, con il mare, la musica e tanta vita.

 

“E’ una visione che ho maturato lungo tutto l’arco di oltre 35 anni di musica e di performance live, partendo da una console arrivando fino all’ultimo tour.”

 

Dopo 67 palazzetti gremiti con oltre 560 mila spettatori, Lorenzo inventa una nuova formula, e trasforma un concerto, in una grande giornata in cui le emozioni, la musica, il ballo e il divertimento, siano il centro di tutto.

 

“Già durante i miei ultimi show  si rafforzava in me il bisogno di tenere insieme diversi linguaggi in un format unico che risultasse fluido, e allo stesso tempo sentivo che poteva esserci qualcosa in più, di diverso, e di più eccitante ancora.”

 

Prodotto e organizzato da Trident che da sempre ha saputo innovare il mondo degli show live, JOVABEACHPARTY è un concept unico, una nuova frontiera dell’intrattenimento proposta in alcune tra le più belle spiagge italiane. Non quelle più note, non quelle da cartolina alla portata di tutti, ma quelle che vanno cercate bene che per arrivarci si cammina un po’!

View this post on Instagram

🏖JOVANOTTI ci ha raccontato il suo “Jova Beach Party” 🏝 … se avete intenzione di sposarvi…è il vostro momento (scoprite come nel link nelle stories!) @lorenzojova #jovabeachparty2019

A post shared by 🗞361 Magazine🗞 (@361magazine) on

 

Un’esperienza artistica, fisica, sensoriale e con particolare attenzione all’ambiente.

In collaborazione con il WWF per una sfida importante per la Natura e per la salute umana: la lotta all’inquinamento da plastica.

Jova Beach e il WWF PlasticFree Tour, saranno quindi insieme nell’estate 2019 per sensibilizzare l’opinione pubblica e offrire soluzioni concrete su una delle principali emergenze ambientali che sta mettendo a rischio molte specie animali e minacciando la salute umana, vista la contaminazione da  plastica delle catene alimentari.

 

“Quando ho iniziato a lavorare nei locali i DJ erano dietro ai loro giradischi al buio, nessuno se li filava. La musica era tutto. In qualche anno è successo quello che tutti vediamo oggi in cui Tomorrowland fa numeri più grandi di Glastonbury, fino al paradosso della finzione totale in cui la console è diventata un altare/palco dove si celebra una funzione spesso preprodotta a cui manca sempre una vibrazione reale. La musica per il pubblico è il pretesto per mettere in scena se stessi, è sempre stato così ma nell’era digitale e “social” lo è più radicalmente.”

 

L’era di Internet porta con sé una delle più grandi mutazioni di linguaggio e di comportamento della storia, ma siamo ancora in una specie di “paleolitico digitale”. Jovanotti è visionario ed è in grado, come nessun altro artista, di mescolare i mondi, di immaginare futuri possibili, di riportare la connessione al centro del sistema.

Nell’epoca dell’industria dei grandi concerti, il pubblico è “chiuso” e per quanto immensi e sterminati siano gli eventi, il rapporto tra artista e pubblico finisce per diventare un circuito unico, una sorta di reciproca rassicurazione/consolazione tra l’artista e i suoi fan.

 

JOVABEACHPARTY è nuovissimo. E’ un happening, una vera irruzione nella quotidianità e nel “già visto”,  uno spettacolo che comincia quando si esce di casa e che va avanti fino a ballare in spiaggia al Chiaro di luna.

È lo spirito del rock’n’roll e del “duende” che rientra in scena come protagonista assoluto, ma nell’epoca digitale, nel tempo dei social e dell’iperconnessione. È un esperienza collettiva e reale dove il pubblico sarà coinvolto, si meraviglierà, si stupirà e avrà la sensazione di partecipare a qualcosa di veramente nuovo e autentico.

 

“Se tutti siamo connessi allora creiamo un format di spettacolo in cui la connessione è la chiave di tutto.”

 

 

OGNI SPIAGGIA È DIVERSA e OGNI PARTY SARÀ DIVERSO E UNICO.

Diversa la line up degli ospiti, diversa la scaletta del set di Lorenzo.

 

“Il pubblico gioca un ruolo fondamentale, non solo in quanto committente dell’opera, ma in quanto parte stessa dello spettacolo. Il pubblico dei miei concerti guarda lo spettacolo e guarda allo stesso tempo se stesso. Questa è la novità. Portiamola all’estremo, facciamoli impazzire tutti.”

 

JOVABEACHPARTYè Lorenzo in console, è Lorenzo con la band, è Lorenzo con diversi ospiti nazionali e internazionali che arricchiscono ciascuna data prima e anche durante lo show. Lorenzo con una chitarra al chiaro di luna intorno ad un falò.

E’ una megafesta sulla spiaggia con un DJ pazzesco e un hardware (sonoro e visivo) stupefacente. Lo “spettacolo” non è scritto, ma è live. Ogni tappa unica e irripetibile.

Un nuovo format che cambierà giorno dopo giorno, un LIVE, in tutti i sensi! Vivo, divertente, emozionante, innovativo, moderno, avvincente, tribale, ancestrale, giocoso, intenso.

 

Le porte apriranno alle 14.00 e subito partiranno le attività nelle varie aree.  “LA SPIAGGIA è UNA SPIAGGIA, si potrà prendere il sole, cercare zone d’ombra, fare il bagno, farsi una doccia, giocare, bere e mangiare, e si potrà IMPAZZIRE!” racconta Jova.

State pensando di sposarvi? È il vostro momento, perchè potrà farlo Jovanotti stesso su una spiaggia del “Jova Beach”: “Avrà la fascia consegnata dal sindaco e vi giuro che non sto scherzando, quindi fatevi avanti!!!”, ha dichiarato l’artista.

Visual, grafica, luci, oggetti scenografici, colpi di scena, uso dello spazio, ma anche vita da spiaggia con attività di ogni tipo, con bagni, area bambini, giochi, bancarelle, area relax, area food and beverage, area matrimoni, in un format che è la creazione di un racconto totale (lo storytelling) che coinvolge la gente dall’inizio, dalla nascita del progetto, perché si trasformi in un’unica e vera esperienza immersiva, emozionante e vivificante. E soprattutto divertente.

 

Una nuova APP guiderà il pubblico in tutta la fase di lancio fornendo tutti gli aggiornamenti sull’iniziativa e sui servizi: parcheggi, navette, percorsi-natura, mappe, etc., ma anche all’interno del JOVABEACH PARTY illustrando le caratteristiche ambientali del luogo e le mille opportunità offerte dalla giornata: ospiti, attività speciali, il programma e gli orari delle esibizioni di ogni giornata.

 

Realizzato in stretta collaborazione con i Comuni di Lignano Sabbiadoro, Rimini, Castel Volturno, Ladispoli, Barletta, Olbia, Albenga, Viareggio, Lido di Fermo, Praia a Mare, Roccella Jonica, Vasto, JOVABEACH PARTY avrà il suo grande finale ad alta quota aPlan de Corones.

 

JOVABEACH PARTY sarà in prevendita dalle ore 10.00 del 7 dicembre sul circuito www.ticketone.it.

 

Le tappe del JOVABEACHPARTY:

 

6 luglio      LIGNANO SABBIADORO (Spiaggia Bell’Italia)

10 luglio    RIMINI (Spiaggia Rimini Terme)

13 luglio    CASTEL VOLTURNO (Spiaggia Lido Fiore Flava Beach)

16 luglio    LADISPOLI (Spiaggia di Torre Flavia)

20 luglio    BARLETTA (Lungomare Pietro Mennea)

23 luglio    OLBIA (Banchina Isola Bianca Molo Bonaria)

27 luglio    ALBENGA (Lungomare Cristoforo Colombo)

30 luglio    VIAREGGIO (Spiaggia del Muraglione)

3 agosto    LIDO DI FERMO (Lungomare Fermano)

7 agosto    PRAIA A MARE (Lungomare Area Dino Beach)

10 agosto  ROCCELLA JONICA (Area Natura Village Lungomare Lato Nord)

17 agosto  VASTO (Lungomare Duca degli Abruzzi)

24 agosto  PLAN DE CORONES (Cima 2.275m)

 

Al calendario si aggiungeranno 2 tappe, in Basilicata il 13 agosto e nell’area Nord-Adriatico il 20 agosto.

Articoli correlati: