fbpx
15 LUGLIO - Musica / News / People

#FreeBritney: il movimento in aiuto di Britney Spears

Scritto da:

L’hashtag, lanciato su Twitter è diventato virale

Negli ultimi anni la carriera di Britney Spears è stata sicuramente condizionata dalla sua condotta di vita. La bambina prodigio di “Baby One More Time” ha affrontato diversi momenti no con tracolli mentali che hanno portato il Tribunale, ed è solo l’ultimo capitolo di una vita alquanto tribolata, ad affidare la sua tutela al padre Jamie Parnell Spears.

View this post on Instagram

Rihanna …… your music makes me FEEL like I’ve never felt before 💕⭐️🎀🌸🌸😉 !!!! “Never Ending” is my favorite song off of the ANTI album ….. I feel like I’m flying with this song 💃🏼 …… thank you 💋💋💋 !!!

A post shared by Britney Spears (@britneyspears) on

Su Twitter nelle ultime ore è nato il movimento #FreeBritney volto ad aiutare la cantante: secondo molti il padre sarebbe un’influenza negativa e penserebbe solo a tutelare i propri interessi economici.

La cantante non ha infatti accesso ai propri fondi e il padre avrebbe iniziato a prendere decisioni anche sulla carriera della cantante controllando anche il suo utilizzo dei social o le chiamate e gli incontri con i figli.

 

Il padre ha quello che in America viene definito “conservatorship” ovvero ha il controllo totale del patrimonio ed è un vincolo legale che viene attuato quando si ritiene incapace e non mentalmente stabile una persona. Cosa successa alla Spears dal 2008: i fan, che già anni fa avevano lanciato l’hashtag sono tornati a far sentire la loro voce poiché il tribunale dovrà decidere se rinnovare o meno il provvedimento.

 

Articoli correlati: