22 GENNAIO - Musica

Francesca Michielin: “Sanremo? Non potevo rifiutare la proposta di Levante”

Scritto da:

Con un post Instagram la cantante ha spiegato come è nata la sua presenza sul palco dell’Ariston

Nella serata dei duetti di Sanremo, Levante ha scelto due donne: Francesca Michielin e Maria Antonietta per cantante “Si può dare di più” (brano presentato a Sanremo nell’87) di Umberto Tozzi, Enrico Ruggeri e Gianni Morandi. La serata del giovedì 6 febbraio è stata proprio pensata per celebrare i 70 anni della manifestazione.

La Michielin aveva partecipato alla kermesse canora nel 2016 con “Nessun Grado di Separazione” e con un post su Instagram ha commentato il suo ritorno al Festival.

View this post on Instagram

Quando mi chiedono se tornerò mai a Sanremo non so mai cosa rispondere, perché è un palco tosto da affrontare e soprattutto perché è stata una tale figata che ripeterla sarebbe forse impossibile. Ma quando Claudia mi ha chiamata l’altro giorno per propormi di fare questa cosa assieme a lei e a Letizia ho deciso che era un privilegio e un dovere artistico rispondere a questo messaggio così importante e fondamentale da esprimere. Alcuni brani si dicono “classici” perché hanno infinitamente da dire, e credo che proprio per questo vadano cantati ancora, ancora più forte. Si può dare di più ❤

A post shared by Francesca Michielin (@francesca_michielin) on

Quando mi chiedono se tornerò mai a Sanremo non so mai cosa rispondere, perché è un palco tosto da affrontare e soprattutto perché è stata una tale figata che ripeterla sarebbe forse impossibile. Ma quando Claudia mi ha chiamata l’altro giorno per propormi di fare questa cosa assieme a lei e a Letizia ho deciso che era un privilegio e un dovere artistico rispondere a questo messaggio così importante e fondamentale da esprimere. Alcuni brani si dicono “classici” perché hanno infinitamente da dire, e credo che proprio per questo vadano cantati ancora, ancora più forte.
Si può dare di più ❤

Ecco gli altri duetti.

Anastasio – “Spalle al muro”
Piero Pelù – “Cuore matto”
Elodie con Aeham Ahmad – “Adesso tu”
Elettra Lamborghini con MYSS KETA – “Non succederà più”
Giordana Angi – “La nevicata del ’56”
Diodato – “24mila baci”
Raphael Gualazzi con Simona Molinari – “E se domani”
Francesco Gabbani – “L’italiano”
Alberto Urso con Ornella Vanoni – “La voce del silenzio”
Marco Masini con Arisa – “Vacanze romane”
Enrico Nigiotti con Simone Cristicchi – “Ti regalerò una rosa”
Michele Zarrillo con Fausto Leali – “Deborah”
Rita Pavone con Amedeo Minghi – “1950”
Tosca con Silvia Perez Cruz – “Piazza grande”
Achille Lauro con Annalisa – “Gli uomini non cambiano”
Bugo e Morgan – “Canzone per te”
Irene Grandi con Bobo Rondelli – “La musica è finita”
Le vibrazioni con Canova – “Un’emozione da poco”
Levante con Francesca Michielin e Maria Antonietta – “Si può dare di più”
Junior Cally con i Viito – “Vado al massimo”
Paolo Jannacci con Francesco Mandelli – “Se me lo dicevi prima”
Pinguini tattici nucleari – “Papaveri e papere”, “Nessuno mi può giudicare”, “Gianna Gianna”, “Sarà perché ti amo”, “Una musica può fare”, “Salirò”, “Sono solo parole”, “Rolls Royce”
Rancore con Dardust e la rappresentante di lista – “Luce”
Riki con Ana Mena – “L’edera”

Articoli correlati: