04 FEBBRAIO - Musica / Televisione

Baglioni e il Festival: conflitti di interessi? Rispondono i vertici Rai

Scritto da:

Durante la prima conferenza stampa è stato toccato l’argomento

Striscia La Notizia non si fermerà. A Sanremo è arrivato il suo inviato Valerio Staffelli per consegnare un tapiro gigante dopo i servizi sul presunto conflitto di interessi del conduttore. Proprio sulla “questione” sono arrivate le prime risposte nel corso della prima conferenza stampa del Festival della musica.

Il cantante si è limitato a un “No comment”, mentre sono arrivate le risposte del direttore di rete, Teresa De Santis e del suo vicedirettore Claudio Fasulo. La De Santis ha spiegato:

Nel caso di Claudio, quando si fa un contratto con un artista vivente e operante, non si può pensare che non abbia rapporti con la filiera. Il resto sta alla coscienza di Claudio che credo abbia già ampiamente dimostrato l’anno scorso di avere molto a cuore una grande attenzione al tema. Non credo proprio che un artista con 50 anni di carriera voglia buttarli alle ortiche per finire nelle strettoie delle macchinazioni.

Il vicedirettore ha poi aggiunto:

La clausola di trasparenza, c’è ed è stata rispettata, il contratto di Baglioni è in linea con quello firmato dai direttori artistici precedenti. Le nostre scelte sono inattaccabili dal punto di vista della qualità. Questa situazione è figlia di un mercato molto concentrato, ma nella assoluta trasparenza. La commissione selezionatrice, di cui anche io faccio parte, ha lavorato nell’assoluta assenza di pressioni.

Articoli correlati: