04 DICEMBRE - Interviste / Musica / Spettacoli

Alfa: “Non mi aspettavo il successo di ‘Cin Cin’, devo tutto a mia mamma!”

Scritto da:

Before Wanderlust”, il nuovo album del cantautore genovese esce il 13 dicembre e intanto…

All’anagrafe è Andrea Filippi, è nato e vive a Genova, classe 2000, ma sul web è semplicemente Alfa. Il 13 dicembre esce “Before Wanderlust”, che si preannuncia già un successo, visti i numeri che sta collezionando cantautore. Dopo l’enorme successo del brano “Cin Cin”, che ha totalizzato oltre 40 milioni di stream totali ed è stato certificato doppio platino, il nuovo album è stato anticipato dal singolo “Il giro del mondo”, uscito il 29 novembre.

 

 “Il giro del mondo”, prodotto da Yanomi, è un brano romantico nel quale Alfa, prima della fine del mondo, dichiara il suo forte e indissolubile amore per la ragazza che ama.

«Con “Il giro del mondo” ci siamo immaginati che cosa accadrebbe se avessimo soltanto qualche ora prima della fine del mondoPersonalmente andrei dalla persona a cui è dedicata la canzone per dirle cose che non le ho mai detto. Scriverla è stata una valvola di sfogo, è uno dei pezzi che mi piace di più del nuovo progetto».

 

Il tuo primo incontro con la musica quando è stato?

“A 7 anni mia madre mi ha fatto iniziare lezioni di chitarra e pianoforte, allora mi aveva un po’ costretto, non ne avevo voglia, oggi, invece, devo dirle che le sono grato perchè mi ha dato la più grande passione della mia vita. Quindi: grazie mamma!”.

E invece ricordi il primo video pubblicato su YouTube?

“Oddio, in realtà da piccolo pubblicavo un sacco di str°#*ate!!! La prima canzone l’ho fatta a 9 anni, l’ho caricata con Windows Movie Maker e non ricordo nemmeno il titolo, so che è uscita su YouTube e temo ci sia ancora! Sarà nei meandri di internet, ma grazie al cielo non sarò riconoscibile, perché non c’è la mia faccia e anche la mia voce per fortuna è cambiata!”.

Qual è stato il video in cui hai capito che potevi avere questo successo?

“Che le cose iniziassero ad andare bene l’ho capito con Testa tra le nuvole, per la risposta che c’è stata e il video che avevamo creato. Poi se si parla di numeri ti dico Cin Cin, il video ha 10 milioni di visualizzazioni. Lo abbiamo fatto con il telefono, senza videocamere, è stato molto innovativo. Quindi direi a livello di numeri Cin Cin, ma a livello emotivo, passionale grazie a Testa tra le nuvole ho iniziato a crederci veramente”.

Da 1 a 10 quanto ti aspettavi questo successo? 

“Direi 1! L’ho sognato, però, non così in fretta. Ci ho sempre sperato, messo tutto me stesso affinché accadesse ed è arrivato nell’arco di un’estate. Sono passato dal fare 4 milioni di ascolti su Spotify ed essere contentissimo a un doppio disco di platino. Direi che la vita mi è leggermente cambiata!”.

Il posto che ti ispira la scrittura delle canzoni?

“Io ho sempre scritto a Genova, tranne una canzone che ho scritto in Norvegia. A Genova ho scritto le canzoni camminando, abito sul lungomare, prendo le cuffiette e mi lascio ispirare”.

 

Ormai è Tik Tok è una moda sempre più diffusa, ma nonostante i vari tentativi, in pochi riuscite a fare numeri record. Il segreto?

“Non ne capisco nulla di Tik Tok, ad essere sincero non ho capito l’algoritmo, né ho compreso come funziona. È un fenomeno e un’applicazione davvero interessante che offre mille possibilità. Il successo di Cin Cin, però nasce per caso, da una persona che non conosco che ha caricato la mia canzone su Tik Tok ed è esplosa. Tempo fa mi chiamò Tik Tok dicendo che era tra le canzoni più famose e mi chiedeva di caricare l’audio originale”.

Quanto impieghi a fare un video?

“Un’eternità! A fare una canzone poco, ma a fare un video una vita! Ci passiamo mesi dietro, studiamo l’idea. Per un giorno di riprese di solito ci sono due mesi di pianti e chiamate lunghissime col mio regista Nicolas Baldini”.

E tra tutti i personaggi pubblici che hanno fatto video su Tik Tok: quale ti ha stupito di più?

“Non saprei, però quello che mi ha stupito di più è stato il sindaco di Milano, Beppe Sala, che va in bici con Cin Cin in sottofondo. Non me l’aspettavo assolutamente. In realtà mi diverto, è molto soggettivo, vedi gente che balla e che non ti saresti mai aspettato!”.

E quando hai visto che Macklemore ha condiviso nelle stories il tuo video? La prima cosa che hai fatto? A chi l’hai detto?

“È successo tutto velocemente, non ricordo bene, ma credo di averlo detto ai miei genitori. È il mio cantante preferito, nell’arco di pochi minuti l’hanno saputo tutti, quindi in realtà mi hanno chiamato gli altri! La mia reazione è stata: ‘O mio Dio cosa è appena successo!!!”

Una curiosità sul nome “Alfa” com’è nato?

“Ho fatto il liceo classico, mi è sempre piaciuta la cultura greca. Ho scelto Alfa un po’ a caso, però ho scoperto molto dopo che ha un significato appropriato. Di solito non mi godo mai nulla, quando ottengo qualcosa poi punto a fare di più. Per questo Alfa mi rispecchia molto, perché significa l’inizio. Qualsiasi cosa accada, mi sentirò sempre all’inizio”.

Il prossimo step se dovessi sognare in grande?

“Fare bei concerti. Fare bella musica. Non perdere la passione che ho e creare una nazione e non sto scherzando!!!”.

Nel tuo ultimo singolo dici che se avessi qualche ora prima della fine del mondo scapperesti dalla tua ragazza. Cosa le diresti?

“Ehm quello è top secret… ma lo puoi immaginare!!!”.

View this post on Instagram

ecco la tracklist di Before Wanderlust, fuori ovunque il 13 dicembre. Dentro troverete 3 inediti: “Il Giro Del Mondo” è semplicemente la mia canzone preferita, “Testa tra le nuvole, Pt. 0” è la primissima versione scritta (e poi scartata perché credevo troppo personale) di Testa tra le nuvole, non avevo mai avuto il coraggio di pubblicarla ma alla fine i miei amici mi hanno convinto, la persona a cui è dedicata mi ha detto “è troppo bella per non farla uscire”, “Temporale (24 Marzo)” è la nostra versione di una bellissima poesia, ci sono affezionatissimo, credo che sarà la canzone che vi stupirà di più del disco. Infine le due sorprese “???” e “!!!” rimarranno segrete fino al giorno dell’uscita di BW, dalla mezzanotte del 13 dicembre saprete cosa sono. Comunque entro fine novembre esce una nuova canzone, mercoledì alle 20.30 vi svelo tutto, a modo nostro. Viva la musica, viva Wanderlust ❤️🎈

A post shared by ALFA (@alfaadf) on

 

Articoli correlati: