fbpx
Musica

AimaD: fuori martedì 23 Febbraio “Soldier”

23 Febbraio 21 / Scritto da:

Musica e artisti emergenti: raccontare la rabbia per ritrovare la forza.

Nella trincea del lockdown un ragazzo ha combattuto la sua guerra alla ricerca della stabilità

Si intitola “Soldier” e sarà disponibile su tutti i digital store da martedì 23 febbraio, il primo MIXTAPE di AimaD, Damiano Bonaventura, che arriva a quasi due anni dall’album d’esordio “La Follia dell’Esistere”, sempre per ABNormal Music (distribuzione Believe Digital) e con l’ormai stabile sodalizio creativo con il producer Giovanni De Rosa (a.k.a. D4D).

Il “soldato” AimaD e il suo conflitto interiore tra strappi e metamorfosi, sono i concetti al centro dei 15 inediti di questo lavoro da ascoltare tutto d’un fiato, come un dj set!

Durante il lockdown, AimaD ha sperimentato, in maniera inattesa e drammatica, la limitazione della sua libertà di ventenne e di artista, vittima di un vero e proprio “assedio” di sensazioni contrastanti che lo hanno portato a riflettere sul senso più profondo della vita. Il rapper ha vissuto infatti questo ultimo anno in una “trincea” in cui i suoi sentimenti sono stati sempre in conflitto e lui alla ricerca di un equilibrio difficile, tra errori del passato e voglia di rinascere.

Sin dall’inizio, questa situazione di surreale distacco dalla realtà, è diventata piena di tensione e stress, scatenando il senso di vuoto, comportamenti aggressivi e aumento delle ansie e delle paure; la scrittura si è rivelata per lui l’alleata più preziosa e il risultato finale non è solo “SOLDIER”, ma un graduale cambiamento verso la stabilità, fondata sugli affetti più profondi e sulla sua forza emotiva.

Il “percorso” che l’artista compie dall’ inizio alla fine della tracklist, è chiaro anche all’ascoltatore che viene trascinato dalla narrazione del mixtape, grazie a beat studiati con cura nei suoni e negli arrangiamenti e a testi – sempre a firma AimaD – crudi, freddi ma mai rassegnati.

Musica e parole esplodono in tracce che incalzano l’una dietro l’altra che iniziano piene di rabbia, attraversano un dolore crescente e culminano in una ritrovata “Forza” alla fine.

“SOLDIER” è un ritratto di AimaD “reduce” dal fronte delle sue battaglie: “E’ finita la guerra, io muoio lottando risorgerò quando starà cominciando,…di nuovo”.