fbpx
18 GIUGNO - Cinema / Spettacoli

Kristen Stewart vestirà i panni di Lady Diana

Scritto da:

La pellicola racconterà il weekend cruciale nella vita della Principessa, quando decide di abbandonare la royal family

Kristen Stewart vestirà i panni di Lady D nella sua biopic. Sono stati il suo carattere, lo sguardo malinconico, i punti di forza e la fragilità a far scegliere l’attrice a Pablo Larraín, regista cileno che ha già portato sul grande schermo in modo eccellente la vita di Jackie Kennedy.

«Kristen Stewart è una delle attrici più formidabili in circolazione oggi. Per interpretare un personaggio così leggendario, occorre avere una qualità molto importante, il mistero. Kristen può essere molte cose, può essere misteriosa e molto fragile, e anche molto forte, che è esattamente quello che cerco. La combinazione di questi elementi mi ha fatto pensare a lei. Il modo in cui è rimasta esaltata dalla sceneggiatura – scritta da Steven Knight – e come sta affrontando la preparazione al progetto è qualcosa di molto bello da osservare. Non ho dubbi che sarà una Lady Diana stupenda e intrigante. Kristen è una forza della natura».

View this post on Instagram

💗Kristen Stewart sarà Lady D nella pellicola sulla Principessa triste 👑. Tutti i dettagli nelle storie e su #361magazine 💗

A post shared by 361 Magazine (@361magazine) on

 

La pellicola racconterà un weekend critico a inizio anni Novanta, quando presa consapevolezza della fine del matrimonio con il principe Carlo, Diana vuole uscire dalla royal family. Sarà ambientato nel periodo delle vacanze di Natale di Diana a Sandringham, nel Norfolk.

E il regista a proposito della storia di Diana Spencer ha affermato:

“Tutti siamo cresciuti, o almeno chi faceva parte della mia generazione, leggendo e capendo cosa sia una fiaba.Di solito arriva il principe, trova la principessa, le chiede di diventare sua moglie e lei diventa regina. Quella è la fiaba. Quando qualcuno decide di non essere regina e dice ‘Preferisco andarmene ed essere me stessa’ si tratta di un’enorme decisione, una fiaba al contrario. Sono sempre stato davvero sorpreso da questo aspetto e ho pensato che deve essere stato davvero difficile farlo. Quello è il cuore del film. Come e perché si decide di farlo? Si tratta di una storia davvero universale che può raggiungere milioni e milioni di persone, ed è ciò che vogliamo fare. Vogliamo girare un film ambizioso che entri in connessione con un pubblico mondiale interessato a quella vita così affascinante”

Articoli correlati: