fbpx
Cinema

Alexander McQueen, Jack O’Connell sarà lo stilista inglese nel film di Andrew Haigh

26 Ottobre 16 / Scritto da:

alexander-mcqueen-jack-o-connell

Sarà Andrew Haigh a firmare il biopic su Alexander McQueen, il celebre stilista inglese morto suicida nel 2010. Protagonista, Jack O’Connell

 

Il cinema negli ultimi anni ha dimostrato di covare un’attenzione particolare nei confronti del mondo della moda, di cui ama raccontare su grande schermo nomi e firme, in un’indagine dell’uomo (o donna) dietro l’artista. Stavolta è il turno di Alexander McQueen, il celebre stilista inglese morto suicida nel 2010, noto per le sue sfilate evento caratterizzate da provocazione e trasgressione.

 

Jack O'Connell sarà Alexander McQueen al cinema

A interpretarlo è stato chiamato Jack O’Connell, già visto in Unbroken di Angelina Jolie o Money Monster di Jodie Foster. Dietro la macchina da presa troveremo invece Andrew Haigh, reduce dal successo di Weekend e 45 anni.

Il biopic si concentrerà sulla nota sfilata del 2009, in cui le più grandi creazioni di Alexander McQueen legate ai suoi primi 15 anni di carriera, vennero da lui rielaborate. Si indagherà dunque il processo creativo del designer, indagandone l’arte ma anche aspetti più intimi.

 

Risale al 1996 l’assunzione di Alexander McQueen come direttore creativo di Givenchy, dove rimase fino al 2001, passando a quel punto al gruppo fiorentino Gucci. Per ben quattro volte, dal 1996 al 2003, il designer vinse il riconoscimento di “stilista inglese dell’anno”, oltre ad aver conquistato il premio “stilista dell’anno” dal consiglio Fashion Designer Awards nel 2003.

Dopo aver scioccato il mondo fashion con sfilate sempre originali ed eversive, che lo portarono ad essere definito l’hooligan della moda e a stringere amicizia con la cantante Lady Gaga che gli dedicò il brano Fashion of His Love, Alexander McQueen venne infine trovato morto impiccato nella sua abitazione londinese l’11 febbraio 2010. Aveva 40 anni.

La sceneggiatura del film a lui dedicato sarà firmata da Chris Urch (The Rolling Stone, Land of Our Fathers) e si ispirerà al libro biografico scritto da Andrew Wilson intitolato Blood Beneath the Skin. L’inizio delle riprese è previsto per la prossima primavera, per poi far uscire il film in sala a fine 2017.