23 GENNAIO - Musica / Spettacoli

Arriva il documentario di Tiziano Ferro: “Sarà una finestra aperta sul mio mondo”

Scritto da:

Uscirà a giugno 2020 su Amazon Prime Video “Ferro”, il film sulla vita del cantautore

Arriva “Ferro“, il documentario di Tiziano Ferro. Sarà su Amazon Prime Video a partire da giugno 2020. Un anno pieno di novità, quello del cantautore di Latina. Il nuovo capitolo della sua vita è iniziato con “Accetto miracoli“, l’album uscito il 22 novembre 2019. Prodotto dal guru del sound R&B americano Timbaland per 9 delle 12 tracce che ne fanno parte, e anticipato nei mesi scorsi da due singoli, “Buona (Cattiva) Sorte” e la title-track “Accetto Miracoli”, entrambi certificati oro, è un album che il suo autore ha definito fin dal primo momento “fresco, onesto, energico, frutto dell’esigenza di consegnarmi ad esperienze nuove”.

IL DOCUMENTARIO

Ferro, un emozionante documentario su Tiziano Ferro, tra i più famosi musicisti italiani contemporanei, ricco di filmati inediti che vedono l’artista prepararsi per il suo nuovo tour di concerti. Il documentario restituirà agli spettatori uno sguardo unico e privato sulla sua vita, sugli affetti, le passioni e il suo lavoro. Prodotto da Banijay Italia, Ferro arriverà in esclusiva su Prime Video a giugno 2020.

Come ha raccontato lui stesso:

“Sono felice di poter raccontare al pubblico e ai miei fan il lavoro di preparazione che c’è alla base di un tour. Oltre ad un omaggio alla musica, questo film sarà una finestra aperta sul mio mondo, sui miei affetti, sul mio lavoro e permetterà al pubblico di conoscermi ancora di più, sia sul piano artistico sia su quello personale”.
“Ferro non è un documentario autocelebrativo ma un ritratto senza filtri – ha spiegato Francesco Lauber, Chief Creative Officer, Banijay Italia. – Un diario quotidiano che svela al pubblico dettagli inediti e affascinanti della vita e della personalità di uno degli artisti più amati in Italia e nel mondo”.

Intanto Tiziano si sta preparando per il Festival di Sanremo 2020, dove sarà ospite fisso in ogni serata. Molto probabilmente nel Festival di Amadeus farà quello che sa fare meglio: cantare. E non vediamo l’ora!!!

Articoli correlati: