fbpx
25 MAGGIO - News / People

Spuntano le intercettazioni dell’ex capo Anm Luca Palamara: c’è anche Raoul Bova

Scritto da:

L’ex capo dell’Associazione Nazionale Magistrati è indagato per corruzione

L’ex capo dell’Associazione Nazionale Magistrati, Luca Palamara, è indagato per corruzione dalla Procura di Perugia. Nelle ultime ore intanto sono state pubblicate alcune intercettazioni telefoniche che coinvolgono, come riporta “Corriere della Sera” anche l’attore Raoul Bova.

Si legge in una conversazione invita dall’attore su Whatsapp: “Ti prego di indagare su questa sentenza, la trovo un’ingiustizia senza precedente. Tutti assolti tranne me”.

E in risposta l’ex capo di Anm cercava di rincuorarlo: il fatto si riferisce alla richiesta dei magistrati a un anno di carcere per l’attore accusato di evasione fiscale pari a 680mila euro dal 2005 al 2010.

In altre conversazioni i due fissano un incontro per parlare fino a quando esce la notizia sui giornali e Bova scrive: “Come al solito i giornalisti. Non si smentiscono mai” e Palamara replica: “Purtroppo una piaga”.

E poi quando viene resa nota la condanna, il 25 luglio, Bova ancora una volta chiede aiuto: “Ma ti chiedo di verificare se ho meritato una condanna così dura. Così mirata. È stata considerata una manovra premeditata. Sono sotto shock. Ma in tutto questo il commercialista non ha alcuna responsabilità?”.

Articoli correlati: