04 FEBBRAIO - People / Televisione

Sanremo, Rula Jebreal: “Metà compenso all’attivista stuprata dall’Isis”

Scritto da:

L’annuncio della giornalista presente al Festival

Dopo mille polemiche Rula Jebreal scrittrice e giornalista palestinese salirà martedì 4 febbraio sul palco dell’Ariston per la prima serata del Festival di Sanremo. Tanto si è parlato della sua presenza anche per il compenso.

In conferenza stampa la Jebreal ha sottolineato che per partecipare alla rassegna ha dovuto prendersi ferie dall’Università di Miami dove è una docente e ha anche ribadito come non sia stato giusto parlare solo dell’aspetto economico.

Ancora prima della trattativa con Rai il mio compenso era già sulla vostra stampa: anche questo dovremmo chiederci, perché si usa la stampa per portare avanti numeri non ancora accertati.

E poi ha spiegato che metà compenso andrà all’attivista irachena yazida Nadia Murad, rapita e stuprata dall’Isis.

Il vero tema è capire perché nel 2020 le donne vengono ancora pagate il 25% in meno rispetto agli uomini che fanno il loro stesso lavoro.

Articoli correlati: