25 FEBBRAIO - Cinema / People

Oscar, Javier Bardem: “I muri non possono frenare l’ingegno e il talento”

Scritto da:

L’attore ha parlato in spagnolo

Come ogni cerimonia degli Oscar che si rispetti non potevano mancare riferimenti politici. Sul palco del Dolby Theatre di Los Angeles l’attore, in spagnolo ha parlato di frontiere:

Non ci son frontiere muri che frenano l’ingegno e il talento. In tutte le regioni di tutti i paesi e del mondo ci sono storie che ci commuovono..questa notte così celebriamo l’eccellenza  l’importanza delle culture e delle lingue dei differenti Paesi.

View this post on Instagram

NEW VIDEO! Gorgeous Javier and the beautiful Angela Bassett just presented Best Foreign Film,minutes ago, to Alfonso Cuaron for Roma! Watch this and melt!!♥️🤗🔜🎂😘 The entire clip will be posted on IGTV! #javierbardem #angelabassett #academyawards91 #oscarwinner

A post shared by Javier Bardem Unofficial Site (@javierbardemunofficialwebsite) on

L’attore è salito sul palco insieme ad Angela Bassett per premiare il miglior film straniero “Roma” di Alfonso Cuaròn. Lo stesso regista ha speso alcune parole sulla questione politica ricordando le imminenti elezioni del 2020 “possiamo fare una scelta d’amore e non di odio”  e anche Spike Lee ha avuto un pensiero per la nonna con chiaro riferimento alle questioni politiche: “Voglio ricordarla e ringraziare lei e ai nostri antenati, grazie al loro sacrificio siamo qui, grazie per aver costruito il Paese e sopportato il genocidio dei nativi“.

View this post on Instagram

This is what joy looks like. @officialspikelee moments after his win for Best Adapted Screenplay. #Oscars

A post shared by The Academy (@theacademy) on

Articoli correlati: