24 OTTOBRE - Moda / News / People / Tendenze

Nicolas Ghesquière si dissocia dall’alleanza tra Trump e Vuitton

Scritto da:

A far scattare il direttore creativo della collezione donna è stata la presenza del Presidente americano a un evento della Maison

Nicolas Ghesquiere, direttore creativo delle collezioni Louis Vuitton donna, si è dissociato dall’alleanza della Maison con Trump. Così lo stilista, dichiaratamente gay, ha scritto sul suo profilo Instagram: “Contro ogni azione politica. Sono uno stilista di moda che rifiuta questa associazione“, seguito dagli hashtag #trumpisajoke #homophobia.

View this post on Instagram

Standing against any political action. I am a fashion designer refusing this association #trumpisajoke #homophobia

A post shared by @ nicolasghesquiere on

 

E ora cosa succederà? Continuerà a vestire la First Lady Melania? Tra l’altro una fan del brand è Brigitte Macron, la moglie del presidente francese Emmanuel Macron.

A far scattare Ghesquiere è stata la presenza di Trump, la settimana scorsa in Texas, all’inaugurazione di un nuovo impianto Louis Vuitton. Con lui c’erano la figlia Ivanka, Bernard Arnault, il Ceo del gruppo LVMH. Quest’ultimo è uno degli uomini più ricchi del mondo e il più ricco della Francia. Nonostante le giustificazioni di Arnault, che ha definito apolitica la presenza del presidente repubblicano, per molti non è stato così. L’unica domanda che sorge spontanea è come avrà preso la Maison e tutto il gruppo LVMH questo distacco di Ghesquiere?

View this post on Instagram

#HaileyBieber and #ElaineZhongChuxi with the new Multi Pochette Accessoires. Three beloved #LouisVuitton pouches unite in a fun new form.

A post shared by Louis Vuitton Official (@louisvuitton) on

 

Articoli correlati: