fbpx
People

NBA, Michael Jordan introdurrà nella All of Fame il compianto Kobe Bryant

16 Aprile 21 / Scritto da:

La cerimonia si svolgerà il 15 maggio

I più attenti e fan di Kobe Bryant si ricorderanno come in occasione dei funerali dell’ex campione NBA, svolti in forma pubblica allo Staples Center di Los Angeles, tra chi aveva preso parola ci fu anche Michael Jordan.

L’ex campione dei Chicago Bulls non riuscì a trattenere le lacrime, visibilmente commosso come tutti i presenti. Da una leggenda all’altra: così è stato deciso che sarà proprio MJ a introdurre nella All Of Fame dell’NBA, il prossimo 15 maggio, l’ex numero 24 dei Lakers scomparso a 41 anni il 26 gennaio 2020.

Oltre a Bryant altre nomi delle 9 leggende del basket (KB incluso) 6 uomini e 3 donne, 4 giocatori, 4 allenatori e un dirigente e nelle ultime ore sono state annunciate le personalità chiamate a presentare ognuno dei nuovi eletti nell’arca di gloria di Springfield.

Chi presenta e introduce i nuovi deve a suo volta fare parte della All Of Fame come del resto Jordan.

Kobe Bryant entra di diritto in questa speciale lista non solo per la sua drammatica e improvvisa scomparsa ma anche per la sua lunga carriera.

Leggi anche: Kobe Bryant, Vanessa chiede giustizia e una punizione per chi ha condiviso le foto dell’incidente

Cinque titoli NBA vinti, il premio di MVP, due medaglie d’oro olimpiche, 18 convocazioni per l’All-Star Game solo per ricordare i trofei più importanti.