fbpx
27 OTTOBRE - People

Luca Tommassini ha subito una violenta aggressione. Minacciato con una pistola alla gola

Scritto da:

Paura per Luca Tommassini

Il celebre coreografo e direttore artistico Luca Tommassini ha subito una violenta aggressione. È stato persino minacciato con una pistola alla gola.

Non è la prima volta che i ladri arrivano a casa del noto coreografo, celebre per aver lavorato con popstar del calibro di Michael Jackson, Madonna e Kylie Minogue.

Nel 2017 i malviventi lo avevano però trovato in casa e accortisi della sua presenza sono scappati via senza prendere nulla.

Qualche sera fa Luca Tommassini non è stato così fortunato. Alle ore 23, proprio allo scattare del coprifuoco – i ladri quindi sapevano benissimo che Luca Tommassini sarebbe stato dentro la sua abitazione – il coreografo è stato vittima di un tentativo di furto con scasso nella sua casa di Trastevere a Roma. Si è ritrovato un gruppo di rapinatori davanti la porta di casa ma è comunque riuscito a sfuggire. Questo però non è servito a nulla: davanti al portone del condominio è stato immobilizzato da altri due rapinatori che gli hanno puntato una pistola in faccia e in gola.

Avevano un borsone, accette, picconi, e non so che altro, mi spingevano, strattonavano.
Li ho supplicato di non uccidetemi, mi hanno puntato la pistola alla gola.
Poi sono arrivate per fortuna le volanti, ma sono stato un’ora in balia di di questi folli

A Tommassini è stato rubato il cellulare, insieme alle chiavi di casa e dell’allarme.

Tag:

Articoli correlati: