fbpx
Cucina / People

Lo chef Alessandro Borghese racconta la sua lotta al Covid: “Chiuso in un bunker”

17 Marzo 21 / Scritto da:

Lo chef ne ha parlato sul suo profilo Instagram

Alessandro Borghese è uno dei tanti italiani ad aver contratto il virus e ad essere in isolamento presso la propria abitazione o meglio presso il proprio “bunker”.

A raccontarlo è lo stesso chef del programma “Quattro Ristoranti” che ha scelto Instagram per parlare con i suoi follower e per sensibilizzare sul tema.

Buongiorno a tutti – ha spiegato nelle ultime ore – dal mio bunker segreto. È il quinto giorno che sono qui da quando ho preso il Covid.iente febbre per il momento…che dire…sono tutto acciaccato, ossa rotte…la testa che mi gira…”.

Il cuoco ha poi raccontato che per ingannare il tempo si è messo a leggere e ha appreso una serie di curiosità sulla natura e sulla animali

E poi l’amara realtà: “Spero di levarmi il Covid immediatamente di mezzo, perché dovrò sostituirmi i reni…non so più come posarmi sul letto…mi giro e mi rigiro…ma…a prescindere da questo, ragazzi, sono anche piuttosto fortunato…quindi…va bene così”.

Borghese specifica poi di essere comunque fortunato visto che ha contratto il virus, rispetto ad altri, in forma lieve.

Di recente il cuoco era stato, come testimonia sempre il suo profilo Instagram a Trento per registrare alcune puntate proprio del suo programma di successo.

Leggi anche: Cipriani: “Lunedì a Venezia non posso aprire” e Borghese chiede aiuto