fbpx
15 OTTOBRE - Cinema / People

Jude Law: “Una famiglia numerosa per me è una benedizione”

Scritto da:

Da poco è diventato padre per la sesta volta

Jude Law, uno degli attori più acclamati del jet set da poco è diventato padre per la sesta volta. La star si è raccontato al settimanale “Grazia“, toccando proprio il tema della paternità e di una famiglia così numerosa.

Per me una famiglia così numerosa è comunque una benedizione, perché i miei genitori erano entrambi orfani, entrambi adottati, non avevano quasi nessuno e so che ne hanno sofferto. Uno dei miei meriti è aver fatto crescere la tribù dei Law.

Prossimamente lo vedremo al cinema con il film “The Nest” in cui vestirà i panni di un ricco uomo d’affari che torna dall’America alla Gran Bretagna cercando di non perdere il suo status quo: “C’è quest’uomo che cerca di dare alla sua famiglia quello che lui non ha avuto dalla sua, ma finisce per avere un atteggiamento paternalista e opprimente verso sua moglie. È una questione che riguarda molti di noi – e poi – Il tema del fare un passo avanti rispetto a ciò che siamo è ancora irrisolto per noi maschi. Molti pensano che basti accettare la nostra vulnerabilità o capire che cosa vogliamo davvero dalla vita e inseguirlo. Altri ancora credono che essere uomini migliori significhi solo essere ancora più generosi, ancora più ambiziosi e avere tutte quelle qualità che apparentemente ti rendono un maschio di successo. Io, però, penso che nessuno oggi abbia trovato una vera risposta alla domanda: come si può essere uomini migliori?”.

Leggi anche: Il live action di “Peter Pan”: nel cast anche Jude Law?

L’attore ha parlato anche dell’emergenza sanitaria legata al mondo dello spettacolo e alle sale cinematografiche praticamente deserte: “Sarà interessante vedere che modelli nasceranno in questa emergenza. Per esempio, i festival cinematografici, come quello di Venezia, sono appuntamenti meravigliosi: è lì che nasce l’energia che manda avanti l’universo del cinema, che rende visibili a una vasta platea le piccole produzioni, che fa scoprire al pubblico vecchi e nuovi talenti. La nostra missione di attori è cercare di far tornare quell’entusiasmo nel nostro mondo coinvolgendo chi ama il grande schermo”.

Articoli correlati: