fbpx
Evidenza / People

Josè Mourinho ha trovato casa a Roma: ecco dove

10 Settembre 21 / Scritto da:

L’allenatore dei rossoneri ha trovato il luogo dove vivrà

Josè Mourinho, da questa stagione allenatore della Roma Calcio ha trovato casa nella Capitale. Il portoghese, che aveva cercato, come sempre di tutelare al massimo la propria privacy, è stato “fregato” dai vicini di casa e di quartiere.

L’ex tecnico dell’Inter andrà a vivere a Roma Nord, nel noto quartiere Parioli nella casa di proprietà dell’ex calciatore proprio dei giallorossi, Alberto Aquilani, attualmente allenatore della Primavera della Fiorentina.

Smentita l’ipotesi di Palazzo Taverna, tra Castel Sant’Angelo e Piazza Navona, che mesi fa aveva visitato più volte.

Nell’appartamento, scelto anche perché non troppo lontano dall’abitazione del Presidente Dan Friedkin e a soli 30 km da Trigoria dove si allena il club, si è trasferito già dai primi del mese di settembre

Recentemente è stato anche paparazzato nel quartiere e sembra sia stato visto più volte nei dintorni: con lui ci sarò anche la moglie Matilde mentre i figli faranno avanti e indietro tra Inghilterra e Italia.

L’appartamento è dotato di ogni confort, situato in un palazzo lussuoso, una villa d’epoca ed è grande 400 metri quadri.

Leggi anche: Calcio, Mourinho alla Roma: ma quanto guadagnerà?

Intanto, proprio oggi con il ritorno della A dopo la pausa per le Nazionali, ha parlato: “L’obiettivo è sempre vincere la prossima partita (Sassuolo, ndr) – ha detto all’agenzia portoghese “Lusa”-. Non ho mai pensato di raggiungere le mille partite, né le ho mai contate o mi sono preoccupato. Ma quando mi hanno detto che ne mancavano otto o nove, allora l’ho notato e ho iniziato a fare i conti”.

E poi la voglia di vincere di Mourinho che non manca mai: “Devo vincere la prossima partita, perché i titoli ripeterebbero sempre quello che ho già vinto. Voglio vincere le partite, voglio vincere la prossima, voglio portare con me i mie giocatori, il mio club e i tifosi. Voglio che il mio club sia felice, che provi sensazioni sconosciute, secondo il nostro potenziale come società”.

Tag:, , ,