07 FEBBRAIO - Interviste

Sanremo, Ultimo: “Il mio nome? È una condizione esistenziale”

Scritto da:

Il cantante è in gara tra le nuove proposte

È tra le nuove proposte della 68esima edizione del Festival Di Sanremo, Ultimo, (all’anagrafe Niccolò Moriconi) è tra i favoriti della sua categoria. Il cantante sarà in gara con il brano “Il Ballo delle Incertezze“.

Un brano il cui valore musicale e letterario gli hanno già fatto guadagnare il premio Lunezia. Il singolo fa parte di “Peter Pan” il disco in uscita il 9 febbraio.

Che disco sarà?

Un disco introspettivo…parte da fuori per arrivare dentro ed è basato sulla fantasia come Peter Pan: una metafora sulle cose che le persone non hanno.

Come mai ti definisci un cantautorep?

È una definizione che mi sono dato perché ho fatto uno studio classico della musica e poi sono arrivato all’hip hop e quando ci si avvicina a questo genere si viene guardati male, ma questo genere merita rispetto e ho cercato di fare un cocktail tra la musica cantautorale e hip hop, ma non significa che in ogni canzone si trovino questi elementi

L’origine del tuo nome?

Ultimo è una condizione più che un nome d’arte. Sono molto fragile in realtà…

Articoli correlati: