19 DICEMBRE - Interviste

Roberto Bolle porta su Rai 1 ‘Danza con me’: “Sarà uno show unico al mondo”

Scritto da:

Il 1 gennaio saranno tanti gli ospiti a dividere il palco con l’etoile

Roberto Bolle torna su Rai Uno il 1 gennaio con il suo spettacolo Danza con me. Lo incontriamo a Milano, nell’Accademia del Teatro alla Scala, che lo ha visto crescere. Con dedizione, impegno, sacrifici . Tra le sbarre di danza classica e la polvere bianca dei cristalli di pece. “A danza con me i desideri diventano realtà” ancitipa l’etoile.

Voglio dedicare questo programma a Bibi Ballandi.- ci tiene a sottolineare Bolle – L’anno scorso è stato felice del risultato e mi ha chiamato subito dopo la messa in onda. Senza Bibi questo programma non ci sarebbe, lui ha sempre creduto in me e nelle mie capacità di realizzare un programma televisivo. Anche quando nessuno ci credeva, io per primo. Ci incontrammo a Milano in tempi non sospetti, io ero contento ma non me la sentivo, poi c’è stata la partecipazione a Sanremo 2016 e dopo è venuta l’idea di creare qualcosa di importante. Sapeva vedere oltre quello che vedevano gli altri, quindi è doveroso dedicare questo programma a lui!”. Danza con me – prodotto da Rai1 in collaborazione con Ballandi Multimedia e Artedanza –  torna quindi a inaugurare il nuovo anno con la sua formula unica che unisce il ballo alla contemporaneità, la classicità all’innovazione, l’arte all’ironia. Un modo di essere e di concepire la danza di Bolle che si è fatto format televisivo. Dopo il successo di critica e pubblico dell’edizione precedente e dopo aver vinto il prestigioso premio internazionale del Rose D’Or come miglior programma di entertainment a livello europeo, Rai 1 torna a puntare sull’arte e sull’eccellenza italiana per inaugurare il nuovo anno con Danza con me, il grande show di Roberto Bolle, qui non solo protagonista, ma anche direttore artistico e ideatore.

Quest’anno lo spirito di squadra è lo stesso dell’anno scorso. Roberto Bolle ci tiene a precisare che l’obiettivo è:

“Metterci in gioco e superare i nostri limiti, perchè ci sono solo limiti che noi poniamo a noi stessi. Non ci sono limiti creativi. Quello che vedete è il risultato di tanti mesi di lavoro, a partire dall’ideazione. Mi sono sentito meglio, più a mio agio e, proprio per questo ho voluto mettermi più in gioco questa volta”.”.

Gli ospiti saranno tanti: Stefano Accorsi, Fabio De Luigi nelle insolite vesti di esperto di danza, Luca e Paolo, Ilenia Pastorelli e i “Moschettieri del Re”, al secolo Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea, Sergio Rubini e Rocco Papaleo desiderosi di riconquistare il cuore della spadaccina Solarino.  A colorare di musica Danza con me ci pensa Cesare Cremonini, generoso compagno di viaggio e di danze del programma con il quale Roberto duetterà in modi inaspettati e incredibili.

Cosa faranno insieme? Ci ha dato una piccola anticipazione: “Cesare è un performer straordinario, l’ho visto anche l’altra sera al Forum di Assago! Si è messo tanto in gioco, insieme balliamo in maniera divertente. Faremo un omaggio ai musical più iconici dello scorso secolo. Ci siamo divertiti a giocare e a sconfinare in un campo che non è il mio, ma nemmeno il suo! Sono enormemente grato per questa presenza perchè è uno che raramente va in televisione e raramente si presta. Si è messo i n gioco e l’ha fatto nel migliore dei modi!”.

Torna a ballare Alessandra Ferri. “Alessandra è un tassello importante nella mia vita personale e di ballerino. È stato grazie a lei che sono diventato Principal Dancer dell’American Ballet di New York, a lei devo alcune delle occasioni più importanti della mia carriera. È la nostra prima esibizione in televisione. Una gioia e un onore, come sempre”.

 

Abbiamo visto in anteprima il toccante balletto con una macchina robotica un braccio meccanico di oltre una tonnellata e mezza normalmente utilizzato nell’industria – e La Cura di Battiato in sottofondo. “Un passo a due volto a sondare il rapporto tra uomo e macchina- racconta Bolle- Le macchine fanno sempre più parte del nostro tempo e arriveranno, forse, un giorno a sostituire l’uomo? Chissà…” .

 

 

 

Se portare la danza in prima serata su Rai1 sembrava una sfida quasi impossibile, questo eccezionale risultato di DANZA CON ME, sembra invece averne rivelato l’opportunità storica di “segnare un cambiamento culturale in cui la danza e il balletto possano essere percepiti come una forma d’arte vicina alle persone e in grado di arrivare ai loro cuori e smuovere emozioni” – come ha sottolineato lo stesso Bolle alla consegna del Rose D’Or.  Una scelta che la Rete Ammiraglia ha ribadito riconfermando la prestigiosa collocazione nel palinsesto del primo giorno del nuovo anno, per sottolinearne l’importanza simbolica dal punto di vista editoriale oltre che il gradimento dimostrato dal pubblico.

 

 

 

Fulcro di tutto, anche quest’anno, la grande danza di Roberto Bolle e dei suoi Friends – star del balletto giunti da ogni angolo del globo – che si misurano quest’anno con i grandi nomi soprattutto della coreografia contemporanea come John Neumeier, Christopher Wheeldon, Wayne Mc Gregor, Christian Spuck eMauro Bigonzetti. Ma non mancano incursioni nel classico, come un grande affresco del balletto delle feste natalizie per eccellenza, Lo Schiaccianoci, nella versione pensata per le giovani dell’Accademia della Scala di Milano di Frédéric Olivieri. Tra le grandi partner di Bolle in questa nuova avventura, un nome su tutti: Alessandra Ferri con la quale si esibirà per la prima volta in tv in uno struggente passo a due. E poi artiste di primissimo livello come Polina Semionova – Prima Ballerina del Teatro di Berlino nonché interprete del sensuale passo a due sotto la pioggia Passage nella passata stagione – Melissa Hamilton (Prima Solista al Royal Ballet di Londra), Elisa Badenes (Prima Ballerina del Balletto di Stoccarda), Nicoletta Manni e Virna Toppi (entrambe Prime Ballerine del Teatro alla Scala di Milano) e Alexander Riabko (Primo Ballerino del Balletto di Amburgo).

Il risultato di tutti questi ingredienti mescolati, è un grande show insieme alto e divertente, studiato per essere fruito e apprezzato da un vasto pubblico, che quest’anno avrà la possibilità di seguire il programma con una serie di contenuti extra per i social, una sorta dl Libretto di Sala virtuale nel quale trovare curiosità e informazioni sulla danza rappresentata. Già lo scorso anno l’hashtag #danzaconme si era imposto come programma più discusso sui social nella settimana dal 1° al 7 gennaio. Siete pronti a lasciarvi travolgere dal carisma di Roberto Bolle?

 

Articoli correlati: