08 FEBBRAIO - Interviste

Annalisa: “Ogni Sanremo è come se fosse il primo”

Scritto da:

La cantante ha presentato il brano “Il mondo prima di te”

È una Annalisa diversa quella che si è presentata al suo quarto Festival di Sanremo, sempre sorridente ma con una carica esplosiva, in virtù di un periodo che lei stessa definisce sereno e felice: “sto molto bene, mi sento più forte e sicura, più donna e mi preoccupo meno di quello che pensano gli altri, cerco di volermi bene…”.

Il 16 febbraio uscirà il suo sesto album “Bye Bye” (realizzato anche in collaborazione con Michele Canova). “Il mondo prima di te” fa parte dell’album ed è uno dei singoli più emblematici del disco.

È la tua quarta volta a Sanremo cosa è cambiato rispetto al debutto, ti senti più un po’ più Big?

Oddio (ride, ndr) più big …no non mi sentirò mai più big mi sembra sempre la prima volta ed è questo il bello di Sanremo, è un’occasione unica, forse per la storia che c’è dietro, perché si aspetta così tanto… queste cose lo rendono unico e ogni volta dietro il palco c’è un’emozione speciale: impari qualcosa e senti quell’emozione bella che ti ha fatto essere lì. Sono un po’ più grande e consapevole ma le sensazioni sono sempre nuove e diverse, non si impara mai e aver capito questa cosa è la ciò che è nuovo.

Potete rivedere l'esibizione di @naliannalisa su @raiplay_official #Sanremo2018

A post shared by Sanremo Rai (@sanremorai) on

Hai dichiarato che è una rinascita questa canzone, una rinascita da cosa?

Non ci sono stati drammi o cose tristi, mi sono accorta di essere arrivata a un ciclo della mia vita, succede a tutti e a me è successo negli ultimi due anni dove mi sono riscoperta diversa: ho cambiato modo di pensare e di sentirmi, banalmente anche guardando le foto di  Instagram mi sono accorta di un cambiamento visivo o dell’uso diverso delle parole con cui mi esprimo: tutto è più tranquillo e maturo, mi sento completa adesso. Mi sono riscoperta e ho scoperto cose che non pensavo di me, ne sono felice…conta essere felice e fare bene.

Nella serata di venerdì duetterai con Michele Bravi. Hai pensato a un duetto con lui per l’album? A quali brani sei più legata di questo disco?

Sono felicissima di cantare con lui, è un ragazzo fantastico e sto bene con lui e questa è la cosa più importante. A Sanremo è fondamentale stare bene e divertirsi. Ho pensato di fare qualcosa con lui e vediamo. Il disco, in cui la tematica è il saluto grato e la ripartenza, è legato al concetto di “Direzione la vita” il primo singolo uscito a ottobre: quello è il filone, ogni brano è un capitolo di questi cambiamenti, di questa fase della mia vita. Tengo tanto a tutti, ognuno è legato a un momento, però forse se ti devo dire un brano dico “Bye Bye” dal momento che se è il titolo dell’album un motivo c’è…

Il mondo prima di te
di A. Scarrone – D. Simonetta – A. Raina

Un giorno capiremo chi siamo
Senza dire niente
E sembrerà normale
Immaginare che il mondo
Scelga di girare
Attorno a un altro sole
È una casa senza le pareti
Da costruire nel tempo
Costruire dal niente
Come un fiore
Fino alle radici
È il mio regalo per te
Da dissetare e crescere
E siamo montagne a picco sul mare
Dal punto più alto impariamo a volare
Poi ritorniamo giù
Lungo discese pericolose
Senza difese
Ritorniamo giù
A illuminarci come l’estate
Che adesso brilla
Com’era il mondo prima di te
Un giorno capiremo chi siamo
Senza dire niente
Niente di speciale
E poi ci toglieremo i vestiti
Per poter volare più vicino al sole
In una casa senza le pareti
Da costruire nel tempo
Costruire dal niente
Siamo fiori
Siamo due radici
Che si dividono per ricominciare a crescere
E siamo montagne a picco sul mare
Dal punto più alto impariamo a volare
Poi ritorniamo giù
Lungo discese pericolose
Senza difese
Ritorniamo giù
A illuminarci come l’estate
Che adesso brilla
Com’era il mondo prima di te
Ora e per sempre ti chiedo di entrare all’ultima festa e nel mio primo amore
Poi ritorniamo giù
Lungo discese pericolose
Senza difese
Ritorniamo giù
A illuminarci come l’estate
Che adesso brilla
Com’era il mondo prima di te
Com’era il mondo prima di te
Com’era il mondo prima di te

Articoli correlati: