fbpx
10 AGOSTO - Gossip / People

Silvio Berlusconi e Francesca Pascale separazione: per Dudù “affido condiviso”

Scritto da:

Il Cavaliere e la ex fidanzata si sono messi d’accordo

Dopo la separazione, Silvio Berlusconi e Francesca Pascale sono rimasti in ottimi rapporti. Sono stati insieme dodici anni e sono arrivati ad un accordo, oltre a quello economico già noto, anche per la gestione dei cani. In molti infatti si saranno chiesti: che fine faranno i barboncini di Berlusconi e Pascale? Ebbene i due si sono messi d’accordo.

L’affido condiviso per Dudù e gli altri barboncini

La ex coppia ha optato infatti per un “affido condiviso” per il cane Dudù, la compagna Dudina e il cucciolo Peter Pan. I tre cagnolini si trovano a Villa Certosa con l’ex premier, come si evince nella foto, postata sul profilo Instagram di Berlusconi, e scattata in occasione del vertice con i vertici di Forza Italia di due giorni fa. Mentre Wendy e Trilli, sorelline di Peter Pan, stanno a casa Pascale fino alla fine dell’estate.

View this post on Instagram

Ho riunito i vertici del Movimento per fare il punto sulla situazione politica, anche in vista dell’avvio della campagna elettorale per le elezioni regionali e amministrative. Nel corso dell’incontro si è discusso della grave situazione economica del paese, con grande preoccupazione per la sorte di gran parte del mondo produttivo, che alla ripresa autunnale rischia di pagare un carissimo prezzo alle conseguenze della pandemia da Coronavirus e all’incapacità del governo di dare risposte credibili in tempi accettabili. Forza Italia è a fianco delle imprese, del lavoro dipendente e autonomo, delle libere professioni, del commercio, dell’artigianato, abbandonati a sé stessi da un governo che non ha ancora saputo presentare un progetto credibile né per affrontare l’emergenza, né tanto meno per la ripresa. L’aiuto dell’Europa è indispensabile per ripartire, ma non ci si può limitare ad attenderlo nella speranza di utilizzare le risorse del Recovery Fund in modo assistenziale o peggio ancora clientelare. Per questo Forza Italia ribadisce la necessità di superare questo governo e di costruire un’alternativa. La nostra collocazione è saldamente nel centro-destra, nel quale la nostra presenza è determinante per vincere e per governare, con un ruolo ben distinto da quello dei nostri alleati, con i quali condividiamo un buon programma per far ripartire l’Italia. Il centro-destra è la maggioranza naturale degli italiani: lo confermeranno le prossime elezioni regionali e amministrative. Forza Italia è al lavoro con questo obbiettivo, con il massimo impegno da parte di tutti. Abbiamo già selezionato molti candidati qualificati in tutte le regioni e i comuni al voto. Candidati che daranno un apporto di concretezza, di competenza, di esperienza maturata anche al di fuori della politica, nel lavoro, nell’impresa, nella cultura, nel volontariato. Siamo certi che ancora una volta gli Italiani sapranno cogliere la qualità dei contenuti e l’importanza dei valori, liberali, cristiani, europeisti, garantisti dei quali solo noi siamo portatori.

A post shared by Silvio Berlusconi (@silvioberlusconi_official) on

Poi finita l’estate le due barboncine torneranno a farsi coccolare da Silvio mentre Dudù, Dudina e Peter Pan da Francesca. Insomma nessuna vita da cani per i cuccioli pelosi di Silvio e Francesca, questo è un aspetto sicuro.

L’assegno e la buonuscita alla Pascale

Per quanto riguarda invece gli aspetti «materiali», come è stato reso noto nei giorni scorsi, la Pascale ha ricevuto da berlusconi un assegno di venti milioni di euro. Quindi è stato anche firmato un accordo di mantenimento da un milione di euro all’anno. Alla Pascale è stata assegnata anche la villa in Brianza che ha un parco di 40 mila metri quadrati.

In questi giorni proprio la ex del Cavaliere è stata paparazzata in atteggiamenti intimi con la cantante Paola Turci. Le due sono state fotografate in vacanza mentre  su uno yacht si sono scambiate un bacio. Mentre Silvio qualche tempo fa, in periodo di quarantena, è stato sorpreso in Svizzera insieme alla giovane parlamentare azzurra Marta Fascina.

Articoli correlati: