fbpx
18 NOVEMBRE - Gossip / People / Televisione

Matilde Brandi contro la violenza sui social: la querela alla Polizia postale

Scritto da:

La showgirl ha ricevuto delle minacce sul suo profilo social e ha presentato la querela

Matilde Brandi, ex concorrente del Grande Fratello Vip, ha pubblicato sul suo account social la querela fatta alla polizia postale. Un commento sulle sue storie, recita così: “Basta con la violenza sui social, bisogna denunciare”.

Pare che la donna abbia subito delle pesanti minacce che riguarderebbero le sue bambine. Un utente ha minacciato di morte le sue bimbe minorenni. L’utente si è nascosto dietro un account falso e poi ha scritto il commento che ha indignato tutti e spaventato la showgirl, che è ricorsa alla denuncia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matilde Brandi (@matildebrandireal)

“Sei una falsa di m***a, sei una povera burina coattona che non valorizza chi ti è stata vicina lì degno. Vergognati, spero che Dayane ti sputi in faccia quando saprà la verità, se ti vedo a Roma ti giuro ti uccido le tue figlie con l’acido muriatico, stai attenta ti avverto perché so dove vivi. Ricordati, guardati dietro le spalle insieme a Zelletta, tu sei una battona di due soldi, quelle gemelle da stuprare”.

Spiegato il motivo delle lacrime di Matilde Brandi, spaventata e preoccupata, nel salotto di Barbara D’Urso, domenica scorsa, quando Franceska l’ha attaccata in diretta tv.

Matilde si è presentata dalla Polizia postale e ha denunciato la violenza subita sui social per porre fine a questo doloroso e preoccupante fenomeno che dilaga verso i personaggi famosi e non.

Articoli correlati: