kristen-stewart-cannes-variety
11 MAGGIO - Gossip

Kristen Stewart si scaglia contro chi vuol definire la sua sessualità

Scritto da:

Da poco separatasi dalla compagna SoKo, l’attrice statunitense rifiuta di venire sessualmente etichettata sulle pagine di Variety.

 

L’attendiamo sulla Croisette della 69ª edizione del Festival di Cannes, dove l’11 maggio sarà protagonista sul grande schermo del nuovo film di Woody Allen Café Society, al fianco di Jesse Eisenberg e Blake Lively. Eppure Kristen Stewart (26 anni) ha già dato modo di far parlare la stampa, e non in relazione alla sua carriera di interprete. Su Variety, che le ha dedicato anche la sua nuova cover, si trova infatti un’intervista all’attrice statunitense, che sempre a Cannes sarà in concorso con Personal Shopper di Olivier Assayas.
Un’intervista che a un certo punto vira sulla vita sentimentale dell’ex Bella Swan di Twilight, che piccata risponde a proposito delle sue relazioni: «Non definirò la mia sessualità, è la base di tutto ciò che sono. Se non lo capite, non ho tempo per voi».

Kristen Stewart sulla cover di Variety

Ricordiamo infatti che, dopo che Kristen Stewart si lasciò con il collega di set Robert Pattison a seguito del tradimento da parte dell’attrice col regista di Biancaneve e il cacciatore Rupert Sanders, cominciarono a circolare rumor su una sua nuova relazione sentimentale con una donna. Un presunto “cambio di sponda” poi in un certo senso confermato dalla musicista e attrice francese SoKo, che parlò della storia tra lei e Kristen in un’intervista a W.

È tuttavia col cuore infranto che ritroveremo Kristen Stewart a Cannes, visto che Us Weekly ha da poco diffuso la notizia della separazione tra lei e SoKo a inizio maggio dopo alcuni mesi passati insieme. Ed ecco forse il perché del poco gradimento dell’attrice nei confronti delle domande di Variety: «Non devi per forza decidere chi sei, io prima di definirmi completamente devo trovare delle risposte. Una volta sentivo il peso di questa responsabilità perché volevo apparire sicura di me, ma oggi non intendo dare questo esempio».

Vista la reazione arrabbiata di Kristen, meglio allora concentrarsi sulla sua vita professionale. Con un film ambientato nella Los Angeles degli anni ’30 (Café Society) e un thriller paranormale legato al mondo della moda parigino (Personal Shopper), l’attrice riuscirà di sicuro a catalizzare l’attenzione altrove.

Articoli correlati: