fbpx
Gossip / People

Fabio Rovazzi: piovono insulti e critiche per il selfie. Ecco cos’è successo

11 Agosto 21 / Scritto da:

Fabio Rovazzi ha scatenato i no vax. Tra i direct piovono insulti e critiche per il selfie sul vaccino. Ecco cos’è successo nelle ultime ore

Fabio Rovazzi ha cercato solo a modo suo di avvicinare ancora una volta la popolazione e ad effettuare nonchè prevenire ogni forma di variante Covid, recandosi in un hub vaccinale per la somministrazione delle due dosi di vaccino. Ma qualcosa è andato storto.

Fabio Rovazzi nelle precedenti ore ha pubblicato la consueta foto mentre attende il suo turno per vaccinarsi. Il giovane cantante e videomaker era in attesa di vaccinarsi, quando ha scelto di condividere tra le sue stories Instagram il selfie con l’adesivo del momento #Vacciniamoci, creato dal social in occasione del Covid.

Il selfie non è passato in osservato ed ha scaturito molte polemiche, Rovazzi infatti tra i direct è stato completamente riempito di insulti e c’è anche chi scommette che per invogliare ancora di più a vaccinare intere generazioni, il buon Fabio sia stato pagato.

Leggi anche –> fedez ha completato il nuovo disco ecco lannuncio

IL SELFIE PRESSO L’HUB VACCINALE

Dopo le minacce e gli insulti a Tommaso Zorzi da parte dei no vax, è arrivato anche il turno di Fabio Rovazzi, il giovane è stato preso di mira, e riempito nei direct tra insulti e critiche per un semplice vaccino, per poi ripostare tutto nelle stories e far comprendere cosa stava accadendo, e perché tanto accanimento su un selfie.

Il selfie di Rovazzi, non è stato preparato, non è una di quelle foto impostate ne progettate ad hoc per pubblicizzare o far propaganda. Fabio ha scelto da libero cittadino di invogliare chi ancora non ha fatto il vaccino, e dunque di fare la scelta giusta nel vaccinarsi iniziando da subito con la prima dose.

Gli insulti man mano hanno iniziato ad essere sempre più violenti, e le parole hanno iniziato sempre più ad ingoiare la rabbia, tra gli insulti postati troviamo: “Vergognati” e ancora “Quanto ti hanno pagato per dire “Vacciniamoci” dopo tutto è morta gente” e si continua con “Quanto ti hanno pagato” fino a “Basta propaganda, tanto non ci farete cambiare idea. Siamo 17 milioni, evitate di romperci i coglioni e lasciateci vivere”, infine c’è chi lo ferisce con un “Bastardo ora sei uno di loro”.