fbpx
Gossip / People

Delia Duran inondata di affetto all’arrivo in Sicilia: il gesto speciale dei fan (VIDEO)

28 Maggio 22 / Scritto da:

Delia Duran dopo Cannes arriva in Sicilia: l’ex gieffina accolta dalle fan in aeroporto: ecco le sue parole 

Delia Duran è entrata nel cuore di tantissimi italiani durante la sesta edizione del Grande Fratello Vip. Dopo la squalifica di suo marito Alex Belli avvenuta a dicembre, Delia è entrata nella Casa più spiata d’Italia a gennaio per cercare delle risposte. L’ex gieffina in breve tempo è riuscita a fare breccia nel cuore di tantissimi fan che l’hanno supportato ed amata ogni giorno. La Duran infatti è stata la prima gieffina a conquistare un posto in finale nella sesta edizione del reality show. Anche dopo il Grande Fratello Vip, Delia ha instaurato un legame speciale con i suoi fan e con le numerose fanpage a lei dedicate.

Leggi anche –> soleil sorge e i mille progetti dopo il gf wendy kay mamma orgogliosa

La modella inondata di affetto all’arrivo in Sicilia…

La brillante modella dopo aver incantato e calcato il red carpet della 75esima edizione del Festival di Cannes insieme al suo Alex, Delia è volata in Sicilia per un nuovo evento. In queste ultime ore ha raggiunto l’incantevole Sicilia per incontrare i propri fan siciliani per una serata speciale. L’ex gieffina infatti nelle prossime ore sarà la special guest di una nuova notte magica che si svolgerà da Aurum a Sommatino. Nel corso della serata avrà modo di incontrare i fan che la sostengono e l’ammirano.

Intanto all’arrivo in Sicilia è già stata accolta dall’affetto dei fan siciliani che l’hanno attesa fuori l’aeroporto con dei cannoli siciliani. Delia ha immortalato subito questo speciale momento e condiviso nelle sue stories Instagram mostrando le due fan del suo numeroso fanclub che l’hanno attesa. La Duran ha affermato:

“Ed eccoci qui ragazzi sono appena atterrata a Catania guarda chi trovo. […] Mi hanno fatto un bellissimo regalo che tra l’altro questa mattina sognavo, indovina cosa mi hanno portato? I cannoli siciliani”.