fbpx
Evidenza / Gossip / Televisione

All’Isola dei Famosi Francesca Lodo non trattiene le lacrime

16 Aprile 21 / Scritto da:

Francesca Lodo in lacrime all’Isola dei Famosi dopo la lettera della madre: ecco cosa è successo

Ieri sera la lettera della mamma di Francesca Lodo l’ha fatta emozionare e la giovane ex letterina è scoppiata a piangere pensando al passato. Nella lettera la madre si scusa per “non averle tenuto la mano” in un periodo difficile della sua vita. Tutto risale al 2006 e alla inchiesta Vallettopoli. Indagini svolte dalla Procura di Potenza tra il 2006 e il 2007, che hanno riguardato personaggi noti nel mondo dello sport, dello spettacolo e della politica, oltre a noti imprenditori.

Così il pensiero a quel periodo buio della sua vita ha riacceso una forte emozione nella ragazza, che non riusciva a trattenere le lacrime durante la puntata de l’Isola dei Famosi andata in onda ieri sera, giovedì 15 aprile.

Le parole di Francesca al reality

“Mia mamma – ha spiegato Francesca a Ilary Blasi – mi ha chiesto scusa perché c’è stato un periodo della mia vita, dieci anni fa, molto importante e doloroso e mia madre non ha perdonato certe mie affermazioni durante Vallettopoli. C’è stata un’inchiesta durante quel periodo dove io avevo detto determinate cose sulla mia vita e sono passata come la persona che non ero e mia madre in quel momento c’è rimasta molto male. In quel momento della mia vita sono rimasta sola, tutte le persone che avevo accanto a me mi hanno voltato le spalle. Sono uscita dal mondo della televisione solo con il volere di poter dimostrare quella che sono realmente e non quella che la gente ha pensato che fossi”.

Facciamo un passo indietro. Nel periodo dell’inchiesta Francesca fu coinvolta insieme alla showgirl argentina, Belen Rodriguez, che aveva dichiarato di aver ricevuto dalla Lodo cocaina. Da qui la Lodo l’avrebbe querelata.

“Sono uscita dal mondo della televisione con un solo dovere – spiega oggi l’ex letterina –  poter finalmente dimostrare di essere la persona che sono e non quella che la gente pensava che fossi”.

Tag:, ,