fbpx
Gossip / People

Can Yaman e Diletta Leotta: cosa sta succedendo?

16 Aprile 21 / Scritto da:

Can Yaman e Diletta Leotta sarebbero in crisi secondo alcune indiscrezioni e in base agli indizi che i due hanno lasciato in giro

Secondo indiscrezioni, Can Yaman e Diletta Leotta sarebbero in crisi. Secondo le ricostruzioni di ben informati, i due avrebbero litigato e si sono allontanati. Non è dato sapere l’entità della lite né se la crisi è definitiva, ma l’attore turco e la conduttrice di Dazn stanno vivendo un momento difficile della loro storia d’amore.

L’incontro, gli scatti rubati, l’ufficialità sui social, la Pasqua insieme, l’intervista rilasciata da Can: tutto sembrava convergere verso una storia d’amore con un bellissimo finale.

I più attenti sostengono che sia Can Yaman sia Diletta Leotta avrebbero lasciato degli indizi del momento turbolento che stanno vivendo come coppia. Molti si sono accorti che nelle ultime foto della conduttrice di Dazn manca il like di Can Yaman che è sempre stato onnipresente e che, prima della chiusura del profilo, su Instagram l’attore turco non postava più storie in cui seguiva Diletta Leotta mentre era al lavoro. Restando in tema social, inoltre, lasciando di stucco i fan, Can Yaman ha disattivato tutti i suoi account social, così generando altri sospetti e creando un altro indizio che ricollegherebbe alla crisi.

In questi giorni di diretta su Radio 105, Diletta Leotta ha confidato di essere triste senza specificare le ragioni o indugiare ulteriormente sul suo stato d’animo. Allo stesso tempo, sembrerebbe che Can Yaman abbia lasciato l’Italia per tornare in Turchia. Insomma, al momento la relazione dell’attore turco con la conduttrice di Dazn avrebbe subito uno stop, nonostante si vociferasse da mesi di proposta di matrimonio e di data per le nozze prevista per agosto con conoscenza dei genitori annessa.

Sulla storia d’amore con Diletta Leotta, Can Yaman aveva dichiarato: “È un amore leale, in cui mi assumo le mie responsabilità, come si è visto. Ho grande rispetto per lei, per il nostro rapporto e la riservatezza è la nostra prima promessa: quel che ci riguarda lo comunichiamo noi, insieme. Quando sarà il matrimonio di cui tutti parlano? Io sono uno che agisce senza metterci tanto, senza giri di parole. Seguo la spinta, veloce. Credo che l’istinto sia nel nome di Dio. Ma su qualcosa teniamoci la sorpresa”.