fbpx
People

Brad Pitt e Angelina Jolie ai ferri corti, si rischia un nuovo caso Depp – Heard

08 Giugno 22 / Scritto da:

L’attore porta in tribunale l’ex moglie

Non c’è pace a Hollywood dove le coppie si danno battaglia. Tocca a Brad Pitt e Angelina Jolie dopo la causa legale tra Johnny Depp e Amber Heard.

Eppure, si direbbe, “c’eravamo tanti amati”, ma non basta l’amore quando in ballo ci sono interessi. Brad Pitt ha infatti accusato la ex moglie Jolie di aver venduto la quota di una proprietà in Francia.

Un gesto che secondo Brad Pitt avrebbe avuto lo scopo di ferirlo. L’attore ha così deciso di portare la ex in tribunale per la vendita dalle proprietà Chateau Miraval.

Solo l’ultimo atto della battaglia legale che li vede coinvolti da quando hanno deciso di lasciarsi e hanno messo la parola fine al loro matrimonio nel 2016.

A ottobre la Jolie avrebbe veduto la sua quota a Tenuta  una sussidiaria del gruppo del miliardario russo Yuri Shefler.

Secondo Pitt però tra i due non era stato trovato nessun accordo per vendere senza il reciproco consenso.

I due avevano acquistato il podere nel 2008  vicino a Château Miraval, dove si sono sposati nel 2014 e dove hanno trascorso diverse vacanze in famiglia mentre erano insieme.

Pitt sostiene ora che con l’atto di vendita la collega ed ex moglie lo abbia intenzionalmente danneggiato e stia cercano di «infliggere danni all’azienda».

Nei documenti presentati si legge: «Jolie ha perseguito la vendita in segreto, tenendo di proposito Pitt all’oscuro e violando consapevolmente i suoi diritti contrattuali».

E poi: «Jolie ha cercato di costringere Pitt a collaborare con uno sconosciuto e, peggio ancora, uno sconosciuto con intenzioni malevole».