fbpx
People

Adinolfi su Paola Egonu: “Incarna un cliché e non per meriti sportivi”

21 Luglio 21 / Scritto da:

Il politico ha attaccato la scelta del CIO

Paola Egonu, e la notizia è diventata virale, è stata scelta come una degli atleti che porterà il vessillo olimpico ai Giochi di Tokyo 2020.

La news ha catturato anche l’attenzione di Mario Adinolfi.

Leggi anche: Giochi di Tokyo, Paola Egonu scelta per portare la bandiera olimpica

Il leader del Popolo della Famiglia se l’è presa con la scelta del CIO: “Perché incarna un cliché e non per meriti sportivi, ci sono almeno 30 atleti nella delegazione italiana con un curriculum più valido della Egonu”.

A onore del vero, la Egonu era già stata in lizza per diventare portabandiera italiana ma alla fine proprio per meriti sportivi il CONI ha portato Giovanni Malagò a preferirle Jessica Rossi che una medaglia olimpica l’ha già portata a casa.

La scelta è ricaduta sulla pallavolista al contrario di quanto sostiene Adinolfi, non per cliché ma proprio per il suo talento.

L’azzurra, ormai da anni presenza fissa della Nazionale, è reduce da un anno in cui ha vinto tutto con la maglia del suo club, l’Imoco Conegliano.

Solo in questa annata ha portato a casa Scudetto, Coppa Italia, Champions e Supercoppa. L’opposto è anche in grado di siglare più di quaranta punti a match.

Il coach della Nazionale, Davide Mazzanti ha puntato tutto su di lei a tal punto che la giocatrice è l’unica opposto di ruolo.

Tag:, , , , ,